Influenza, i medici: «Potrebbe essere più impattante dell'anno scorso, il virus può ingannare»

Influenza, i medici: «Potrebbe essere più impattante dell'anno scorso, il virus può ingannare»
ilmattino.it INTERNO

Influenza a Covid, cosa succede in autunno?

Ecco che, se la circolazione del virus è stata ridotta, questo potrebbe essere un boomerang tra un mese», considerando che «una gran fetta della popolazione non ha avuto la malattia ed è scoperta.

APPROFONDIMENTI L'EPIDEMIA Vaccino Moderna unico contro Covid e influenza: «Grazie a Rna.

«L'influenza infatti si autolimita tra chi è vaccinato e chi si ammala - spiega Scotti - Quest'anno, visti i pochi casi dell'inverno passato, c'è una grossa fetta che non ha anticorpi residui e potrebbe essere più suscettibile al virus»

Per questo l'influenza 2021-2022 potrebbe essere più impattante». (ilmattino.it)

La notizia riportata su altri giornali

Vaccino influenza 2021-2022: quando si deve fare. Dove si fa il vaccino antinfluenzale 2021-2022. Il vaccino contro l’influenza si fa presso il proprio medico o pediatra di famiglia oppure presso gli ambulatori vaccinali della Asl. (Money.it)

Nessun ostacolo invece, già adesso, per la somministrazione ravvicinata del vaccino anti influenzale e la terza dose anti covid Ovviamente va studiata e valutata, ma rende tutto più facile anche a livello organizzativo, 'one shot' e via", il commento del virologo. (MilanoToday.it)

Ora dopo 2 anni di assenza serve attenzione, perché potrebbe colpire soggetti che hanno una minore capacità di difesa immunitaria" "La vaccinazione Covid e quella antinfluenzale viaggiano su due binari separati e quindi paradossalmente non ci sarebbe nessun problema a farle insieme. (Adnkronos)

Influenza, conto alla rovescia per vaccinazione

"Per il momento - spiega all'Adnkronos Salute il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'università Statale di Milano - si consiglia una distanza di 15 giorni, in attesa di valutazioni che sono in corso per una possibile co-somministrazione o addirittura, per Moderna, primi studi di un vaccino combinato". (Adnkronos)

Il professore, infine, auspica di “arrivare ad una normalità, in cui Covid sia paragonabile all’influenza, offrendo la terza dose solo ai soggetti più fragili” Per gli altri soggetti, invece, avere un unico vaccino potrebbe essere un incentivo per avere una copertura più ampia. (Investire Oggi)

Parte il conto alla rovescia per l'avvio della campagna vaccinale anti-influenza. Su questo il ministero precisa che "il vaccino antinfluenzale non interferisce con la risposta immune ad altri vaccini inattivati o vivi attenuati". (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr