Finito il ponte pasquale la Toscana resta in zona rossa: scuole in presenza fino alla prima media - Luccaindiretta

Finito il ponte pasquale la Toscana resta in zona rossa: scuole in presenza fino alla prima media - Luccaindiretta
LuccaInDiretta INTERNO

Finito il ponte pasquale, la Toscana resta in zona rossa per altre due settimane.

Restano chiusi i parrucchieri, i barbieri, i centri estetici, i negozi di abbigliamento, tranne quelli per bambini, inclusi quelli che vendono giocattoli.

Resta valido il coprifuoco dalle 22 della sera alle 5 del mattino, fatto salvo il poter uscire per motivi di salute, necessità e lavoro

Svolgere attività motoria sarà consentito, ma solo vicino alla propria abitazione. (LuccaInDiretta)

Su altri media

Mercoledì 7 aprile si riaprono le porte della scuola per gli studenti fino alla prima media, nido compreso. Per ora quindi domani le scuole riaccoglieranno i bambini dell'infanzia, i piccoli alunni delle elementari e gli studenti della prima media. (Fanpage.it)

In quel momento tutti, Comuni Regioni e Governo, diedero le stesse valutazioni, solo qualche voce qua a là volle prendere le distanze contando sul fatto che poi le decisioni corrette e difficili le prendevano altri. (Teletruria.it)

Il M5S presenta una mozione Di. Il Movimento Cinque Stelle spinge per riportare in presenza tutti gli studenti e ha presentato una mozione al Governo che verrà discussa e votata domani, martedì 6 aprile. (Orizzonte Scuola)

Tito, continua la campagna di screening Covid-19 nella scuola

Docente coordinatore: Prof. Stefano Santini (Lettere) Ha collaborato il Prof. Omar D’Alessandro (Sostegno) La redazione è composta dai seguenti alunni: Feven Altemura, Arianna Arrigoni, Gabriele Bini, Ginevra Bonuccelli, Arianna Brunini, Gabriele. (La Nazione)

Sappiamo come non sia cosa facile ed ecco perché occorre anche un grande senso di responsabilità e la collaborazione da parte di tutti noi. Un saluto e un appello che il Garante regionale dei diritti, Giancarlo Giulianelli, invia alla vigilia della ripresa delle lezioni. (Cronache Maceratesi)

La campagna di screening, che segue quella effettuata al rientro dalle festività natalizie, si svolge presso la sala «Don Domenico Scavone» in Via Sant’Anna, allestita permanentemente per tale funzione, ed interesserà circa 1000 soggetti che volontariamente potranno sottoporsi a test antigenico rapido somministrato dal personale infermieristico incaricato dalla cooperativa «Insieme», convenzionata con il Comune di Tito. (ivl24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr