L’emendamento Borghi contro l’obbligo dei vaccini sarà dichiarato inammissibile. Il senatore leghista: “Lo ripresenterò”

L’emendamento Borghi contro l’obbligo dei vaccini sarà dichiarato inammissibile. Il senatore leghista: “Lo ripresenterò”
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
la Repubblica SALUTE

Non sarà esaminato l'emendamento al decreto legge sulle liste d'attesa presentato dal senatore della Lega Claudio Borghi, che chiede di cancellare l'obbligo vaccinale per i minori fino a 16 anni e i minori stranieri non accompagnati. A quanto si apprende da fonti parlamentari, l'emendamento verrà dichiarato inammissibile per estraneità di materia quando, martedì mattina, si riunirà la commissione Affari sociali del Senato che sta esaminando il decreto. (la Repubblica)

La notizia riportata su altre testate

È questo il commento di Giovanni Gabutti, coordinatore del gruppo di lavoro 'Vaccini e Politiche vaccinali' della Società Italiana d'Igiene (SItI), all'emendamento al decreto liste d'attesa che propone l'abolizione dell'obbligo alle vaccinazioni contro morbillo, rosolia, parotite e varicella. (Alto Adige)

I vaccini che sono inclusi nella normativa proteggono da poliomielite, difterite, tetano, epatite B, pertosse, Haemophilus influenzae tipo B, morbillo, rosolia e varicella. (WIRED Italia)

Rilanciare la strategia «free vax», battezzata così nel 2021 e ora tornata sotto i riflettori con l'emendamento, sottoscritto da Claudio Borghi al decreto liste d'attesa, per cancellare l'obbligo vaccinale per i minori fino a 16 anni per i vaccini contro morbillo, rosolia, parotite e varicella in modo che non siano più obbligatori, ma solo «raccomandati». (il Giornale)

Vaccinazioni, igienisti preoccupati per stop all'obbligo - Salute e Benessere

– "L’eliminazione dell’obbligo di vaccinazione per i minori di 16 anni avrebbe l’effetto di creare una prateria per i virus e di mettere in pericolo molti bambini, in particolare i più fragili. Così Pietro Dattolo, presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Firenze, commenta l’emendamento sull’interruzione dell’obbligo di vaccinazione per gli under 16 e i minori non accompagnati proposto dal senatore della Lega, Claudio Borghi: vorrebbe abolire la legge Lorenzin che impone l’obbligo di 12 vaccini ai bambini per potersi iscrivere all’asilo. (LA NAZIONE)

"In questi giorni si parla delle vaccinazioni dei bambini. Lettera di Filiberto Dal Molin, medico specialista in Radiologia. (Il Giornale d'Italia)

È questo il commento di Giovanni Gabutti, coordinatore del gruppo di lavoro 'Vaccini e Politiche vaccinali' della Società Italiana d'Igiene (SItI), all'emendamento al decreto liste d'attesa che propone l'abolizione dell'obbligo alle vaccinazioni contro morbillo, rosolia, parotite e varicella. (Alto Adige)