Intelligenza Artificiale sempre più strategica, Deloitte pronta ad assumere 100 esperti entro due anni

Data Manager Online ECONOMIA

L’Intelligenza Artificiale è uno dei fronti caldi su cui si sta misurando la competizione globale e non è possibile rimanere indietro su questo dossier strategico».

«L’Italia comincia a fare sul serio sull’Intelligenza Artificiale: l’annuncio del governo del lancio di un Programma Strategico per l’Intelligenza Artificiale è una ottima notizia per le nostre imprese e per le nostre istituzioni.

Ma i profili professionali di questo tipo sono ancora troppo pochi in Italia e spesso non è facile trovarli»

«Come Deloitte, infatti, siamo sempre più alla ricerca di profili Stem e di laureati con competenze specifiche sull’Intelligenza Artificiale ed abbiamo lanciato un programma che, entro due anni, punta ad assumere cento professionisti esperti del settore. (Data Manager Online)

Se ne è parlato anche su altri media

L'Italia mira a diventare un hub di innovazione globale di un'IA incentrata sull'uomo, affidabile e sostenibile. La raccomandazione UE mira a realizzare i vantaggi che l'IA porta alla società e a ridurre i rischi che comporta (ISPIonline)

La strategia italiana sull’intelligenza artificiale (Programma Strategico Intelligenza Artificiale 2022-2024 (pdf)) appena pubblicata segna una grande discontinuità rispetto all’approccio a cui eravamo abituati all’azione pubblica a sostegno di questo o quel capitolo di innovazione. (Agenda Digitale)

Su questo punto lavoreremo di concerto con il Ministro per la Pubblica Amministrazione utilizzando anche investimenti presenti nel Fondo Innovazione”. Il Programma Strategico è disponibile al seguente link (Mondo3)

Il Programma strategico risponde quindi all'esigenza di sviluppare le strategie nazionali attraverso sei obiettivi, che indicano le ambizioni della strategia italiana; undici settori prioritari, che indicano dove l'Italia intende concentrare gli investimenti; tre aree di intervento, che indicano come il Paese si propone di raggiungere gli obiettivi dichiarati. (idealista.it/news)

Il programma strategico è stato elaborato da un gruppo di lavoro congiunto con i rappresentanti dei Ministri dell’università e della ricerca Maria Cristina Messa e dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e si colloca nel più ampio “Piano europeo coordinato sull’Intelligenza artificiale”, promosso dalla Commissione europea già nel 2018 con l’intento di massimizzare l’impatto degli investimenti per l’intelligenza artificiale sia a livello europeo che nazionale, nonché per rafforzare sinergie e cooperazione tra gli Stati. (Tiburno.tv)

L’Italia ha adottato, con l’approvazione in Consiglio dei Ministri, il Programma Strategico per l’IA 2022-2024, frutto del lavoro congiunto del Ministero dell’Università e della Ricerca, del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale. (Bitmat)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr