Germania. Messi all'asta Bitcoin sequestrati

Cryptonomist ECONOMIA

Ha sostenuto con grande enfasi giudiziaria che l’indebolimento dei gruppi criminali legati alla sfera informatica passa soprattutto da operazioni come questa.

Prima di mettere all’asta il bottino sequestrato attraverso grandi operazioni contro il dark web, i legali del Ministero hanno sviluppato un’ipotesi.

Bitcoin all’asta. In questo caso si tratta di una storica lotta al crimine informatico che la Germania persegue in maniera capillare da tempo. (Cryptonomist)

Su altri giornali

Cream Finance era già stato preso di mira da questo genere di exploit, subendo ad agosto un flash loan attack da 19 milioni di dollari. La piattaforma di prestito decentralizzata Cream Finance ha subito un grave exploit nella giornata di mercoledì: il responsabile ha sottratto oltre 100 milioni di dollari in fondi attraverso un flash loan attack. (Cointelegraph Italia)

I recenti finanziamenti raccolti da Tulip, che opera come piattaforma di ottimizzazione yield, per 5 milioni di dollari, ne sono l’ennesima prova. $TULIP potrebbe essere qui per restare – e potrebbe sul serio impensierire mostri sacri come Uniswap (Criptovaluta.it)

Cosa è successo. Al momento della pubblicazione, SHIB era in rialzo giornaliero del 29,9% a 0,00005371 dollari; il rendimento negli ultimi sette giorni è stato del 92,61%. In termini di capitalizzazione di mercato, ora SHIB vale 21,25 miliardi di dollari, mentre la market cap di DOGE è di 34,51 miliardi. (Benzinga Italia)

La società dei gemelli Winklevoss ha però deciso di non fornire il prezzo d’accordo sull’affitto degli spazi pubblicitari, anche se tutto fa pensare che lo scambio sia avvenuto su di una base collegata sempre alle criptovalute. (Cryptonomist)

Cream perde verticalmente sul mercato quasi un terzo della sua capitalizzazione totale. Grande hack su Cream – sottratti valori per 130 milioni di dollari. L’hack di Cream è stato di quelli importanti anche sul piano del valore che è stato sottratto. (Criptovaluta.it)

Fonte: TradingView. Bitcoin torna volatile: colpa dei trader con leve eccessive? I dati di Cointelegraph Markets Pro e TradingView mostrano la coppia BTC/USD a quasi 58.000$, il prezzo più basso dal 15 ottobre. (Cointelegraph Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr