Xiaomi Mi Pad 5: nuovo poster trapela online, design e specifiche confermate?

XiaomiToday.it SCIENZA E TECNOLOGIA

La foto arriva in forma di poster promozionale “ufficiale” della versione di fascia media del Mi Pad 5.

Già da diversi mesi gira voce che Xiaomi sia pronta a lanciare una nuova generazione di tablet nel periodo che va da metà a fine agosto, questa nuova serie si chiamerà Xiaomi Mi Pad 5.

Secondo quanto compare nell’immagine, la versione di fascia media dello Xiaomi Mi Pad 5 è simile alla versione di fascia alta, con una soluzione a schermo intero e dei bordi molto sottili. (XiaomiToday.it)

Ne parlano anche altre fonti

Con l’ultimo update Xiaomi sembra aver raffreddato lo smartphone di ben 5 gradi rispetto a prima a parità di scenari d’utilizzo. (HelpMeTech)

E quando la scheda tecnica è di vertice, i problemi in termini di prestazione possono darsi solo in un caso, ovvero se c'è una tendenza al surriscaldamento: e come sappiamo l'ultimo chip di punta di Qualcomm, lo Snapdragon 888, non è estraneo a questo comportamento. (HDblog)

Xiaomi celebra le vendite del suo walkie talkie con una variante commemorativa. Nonostante non sia più un prodotto così tanto utile, il walkie talkie Xiaomi ha riscosso un discreto successo: come annuncia l'azienda stessa, ha infranto le due milioni di unità vendute. (GizChina.it )

Se siete curiosi di saperne di più oppure avete già deciso di andare in viaggio facendo affidamento sugli organizer da valigia di Xiaomi YouPin, di seguito trovate il link all'acquisto da AliExpress. Allora è arrivato il momento di fare ordine in valigia grazie agli organizer da borsa di 90 Fun, da Xiaomi YouPin ad AliExpress! (GizChina.it )

La buona notizia è che tutti i modelli avranno un display con risoluzione full HD (2.560 x 1.600 pixel) e con un refresh rate pari a 120 Hz. Dunque ormai non ci sono più dubbi sul fatto che i nuovi Mi Pad 5 saranno i top di gamma del settore per Xiaomi. (AndroidWorld.it)

Difficilmente Xiaomi sbaglia quando si tratta di distribuzione dei propri dispositivi e quindi è bene credere che prima o poi, stavolta più prima che poi, i RedmiBook approderanno anche fuori dalla Cina. (GizChina.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr