Apple dovrà cambiare le politiche dell’App Store: trionfo di Epic in tribunale

Apple dovrà cambiare le politiche dell’App Store: trionfo di Epic in tribunale
Tech4Dummies SCIENZA E TECNOLOGIA

Tuttavia, la sentenza stabilisce anche dei risarcimenti importanti in favore di Apple, dato che Epic Games è stata ritenuta colpevole di violazione delle Condizioni d’Utilizzo dell’App Store sulle commissioni per gli acquisti.

Apple ha assunto una condotta anticoncorrenziale, ed è per questo che la società con sede a Cupertino dovrà necessariamente consentire altre forme di acquisti in-app.

Il gioco tornerà sullo store solo nel momento in cui l’azienda potrà offrire un pagamento in-app in concorrenza leale con il metodo di pagamento di Apple

E’ quanto stabilito dal giudice distrettuale degli Stati Uniti d’America, Yvonne Gonzalez Rogers, che ha messo finalmente un punto sulla vicenda che vede protagonisti Epic Games e Apple. (Tech4Dummies)

Ne parlano anche altre testate

Secondo le prove presentate da Epic, fino all'81% delle entrate dell'app store di Apple nel 2016 proveniva dai titoli di videogames Epic Games è stata ai ferri corti con la compagnia di Tim Cook per la commissione del 30% di quest'ultima all'interno del negozio virtuale della mela. (Telefonino.net)

Epic Games ha presentato appello contro la decisione della giudice Yvonne Gonzalez-Rogers, nonostante la parziale vittoria ottenuta. (HelpMeTech)

La giustizia americana infligge uno schiaffo all’App Store di Apple nella sua battaglia con Epic Games, che distribuisce il videogioco sparatutto Fortnite. La giudice non ha tuttavia accolto la richiesta di Epic Games di costringere Apple ad aprire l’iPhone agli app store di terze parti. (Corriere del Ticino)

Epic Games vs Apple: brutte notizie per Fortnite dalla causa

La giudice distrettuale Yvonne Gonzalez Rogers ha bollato come anti-competitiva la condotta di Apple e ha ordinato a Cupertino di consentire alle app e gli sviluppatori di offrire ai clienti la possibilità di effettuare pagamenti al di fuori della piattaforma di Apple. (Ticinonline)

Il boss di Epic Tim Sweeney ha bollato il continuo blocco da parte di Apple dei suoi strumenti di sviluppo come “piccolo e ridicolo”. Viene dopo che Epic ha chiesto il ripristino dell’accesso ai suoi sviluppatori in modo da poter rilanciare Fortnite, incluso il suo metodo di pagamento diretto a Epic, in Corea del Sud a seguito di una modifica della legge. (GamingPark)

Infatti, nelle scorse ore la corte ha deliberato a favore di Epic Games che però ha ottenuto solo una vittoria parziale perchè, per ora, Fortnite non ritornerà sull’Apple Store. Le conseguenze di questa decisione avranno una portata enorme non soltanto nell’ottica Epic Games vs Apple, ma in generale per tutti gli store attualmente presenti sul mercato. (Game Legends)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr