Matteo Renzi/ 'Mai con Salvini e Meloni. Conte? Di Maio gli sta facendo le scarpe'

Il Sussidiario.net INTERNO

Elena Bonetti/ "Reddito di libertà, 400 euro a donne vittime di violenza". MATTEO RENZI A CONTROCORRENTE. Tornando sul progetto di un grande Centro, Matteo Renzi ha commentato così le ultime dichiarazioni di Berlusconi: «Oggi ho letto che Berlusconi apre al reddito di cittadinanza, è una cosa completamente diversa da quella che noi vogliamo fare».

. Umberto Galimberti/ "L'Italia perderebbe dignità con Berlusconi al Quirinale"

Tra Quirinale e politiche, Matteo Renzi ha citato chi vorrebbe andare alle urne prima del 2023: «Conte vuole andare a votare perché al 2023 non ci arriva, perché Di Maio gli sta facendo le scarpe. (Il Sussidiario.net)

La notizia riportata su altri media

Nei giorni scorsi Italia Viva ha votato con il centrodestra due emendamenti al Senato: poca cosa nel merito, di una certa sostanza su quello politico. Quel Pd che, sul Quirinale, spera ancora si apra uno spiraglio sul bis di Mattarella: si rivelerà una delusione (L'Eco di Bergamo)

Matteo Renzi, al momento di salutare il sindaco Bucci, ha dichiarato che Italia Viva a Genova, come in altre città, si impegnerà a supportare le infrastrutture verdi e sarà sempre dalla parte dei sindaci “che sono per il fare e non per il rimandare”. (GenovaToday)

I pm vanno a prendere da 40 persone che hanno creduto nel disegno della Leopolda i loro supporti informatici Un attimo dopo indossa una giacca scura e introduce il grande tema dell’inchiesta sulla fondazione Open. (Iacchite.blog)

E invece lui ha fatto della Leopolda numero 11 l’arena del rancore, dei veleni e delle insinuazioni su Prodi e Bersani, delle insolenze su Letta, dell’odio spropositato verso un Conte che lui ha abbattuto e che, pur offeso, non gli ha mai riservato un simile trattamento. (Il Manifesto)

Gli appuntamenti non mancano: non solo le elezioni amministrative del 2022 in diverse città, ma probabilmente anche le elezioni politiche che parrebbero già pronte per giugno 2022 (TargatoCn.it)

Tanto più che, in questo lungo momentaccio, l’ago più ambito non è quello dell’equilibrio, ma quello della siringa, l’ago che fa il buco, l’ago della terza dose contro, ça va sans dire, la quarta ondata (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr