13enne spara ad un operaio nel Bresciano. L'ordine era stato dato dallo zio del minorenne

13enne spara ad un operaio nel Bresciano. L'ordine era stato dato dallo zio del minorenne
News Mondo INTERNO

Il 27enne è stato trasferito in carcere, mentre la vittima non si trova in pericolo di vita nonostante l’agguato

MONTICHIARI (BRESCIA) – Sembra essere arrivato ad una svolta il tentato omicidio di Montichiari, in provincia di Brescia.

A sparare all’operaio nella serata di venerdì 2 aprile 2021 è stato un ragazzo di 13 anni.

Come raccontato dal Corriere della Sera, il minorenne si sarebbe avvicinato alla vittima con la bicicletta ed esploso alcuni colpi di pistola. (News Mondo)

Su altre testate

Non è ancora stata fissata l'udienza di convalida del fermo per il 27enne bresciano accusato di essere il mandante di un tentato omicidio e detenzione di arma illegale, per aver dato una pistola al 12enne che venerdì sera ha sparato e ferito un uomo di 31 anni. (PrimaPress)

La vittima, come riporta La Stampa, è stata ricoverata in condizioni serie, ma non in pericolo di vita È stato un 27enne sottoposto a fermo ad armare il minore. (L'Occhio)

Ora, insieme con il minorenne, è accusato di concorso in tentato omicidio, oltre che di ricettazione e detenzione illegale di arma clandestina Sarebbe stato lui a consegnare al giovanissimo sparatore, suo nipote, la pistola chiedendogli di sparare a Poffa. (QuiBrescia.it)

Dodicenne ferisce un uomo con un colpo di pistola

L’adulto è stato sottoposto a fermo disposto dal pm Alessio Bernardi. E’ stato un ragazzino di 12 anni ad esplodere un colpo di pistola che venerdì sera a Montichiari, nel Bresciano, ha ferito un 31enne. (L'HuffPost)

Tentato omicidio in concorso. Le indagini proseguono al fine di chiarire la dinamica e stabilire il movente del tentato omicidio che potrebbe essere ricondotto a ragioni di natura sentimentale (Prima Brescia)

È quanto hanno accertato i Carabinieri secondo i quali ad armare il minore è stato un 27enne suo parente sottoposto a fermo e ora in carcere con l’accusa di tentato omicidio, ricettazione e detenzione illegale di arma clandestina (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr