Caso Zaki: altri 45 giorni di carcere per il ricercatore e niente cambio giudici

Caso Zaki: altri 45 giorni di carcere per il ricercatore e niente cambio giudici
TG La7 INTERNO

cronaca. Lo riferisce il legale del giovane detenuto in Egitto ormai da oltre 14 mesi.

Lo studente di Bologna è accusato di terrorismo e diffusione di notizie false tramite social, anche se non esistono prove e senza rendere possibile un processo l'attivista così resta ancora in cella

Lo riferisce la sua legale, Hoda Nasrallah, sottolineando che è stata inoltre respinta anche la richiesta, presentata ieri dalla difesa in occasione dell'udienza, di un cambio dei giudici che seguono il caso. (TG La7)

Ne parlano anche altri giornali

L'esito è atteso per la giornata di oggi, ma nel frattempo l'avvocata ha presentato una petizione per sostituire il team di giudici. Da allora, Patrick resta in carcere senza la possibilità di vedere la sua famiglia e senza che un processo sia reso possibile. (Fanpage.it)

Il ricercatore, attivista per i diritti umani, a Bologna seguiva da settembre 2019 il master europeo Gemma in studi di genere. Per la sua libertà e in nome dei diritti umani serve riconoscergli al più presto la cittadinanza italiana, agire con forza sulle autorità egiziane, chiedere impegno concreto alla Ue» (La Stampa)

E’ stata inoltre respinta la richiesta, presentata ieri dalla difesa, di un cambio dei giudici che seguono il caso. Anche il portavoce di Amnesty Italia, Riccardo Noury, lancia un appello sempre su Twitter: “Una cosa da fare subito: la Farnesina convochi l’ambasciatore egiziano per esprimere protesta e chiedere il rilascio di Patrick Zaki” (ciociariaoggi.it)

Zaki, il legale: psicologicamente sta molto male, sostituire i giudici

Lo studente egiziano in carcere Zaki: altri 45 giorni di carcere e niente cambio giudici Nessun cambio di passo da parte della giustizia egiziana nei confronti dello studente dell'Università di Bologna arrestato oltre un anno fa senza processo al Cairo, accusato di propaganda sovversiva. (Rai News)

"La detenzione di Patrick Zaki è stata rinnovata di altri 45 giorni e la Corte d’assise del Cairo ha respinto la richiesta di sostituzione del collegio giudicante. "La peggiore delle previsioni si è avverata: altri 45 giorni di detenzione. (Adnkronos)

"Non credo, visti tutti questi rinnovi", ha detto per telefono all'ANSA l'avvocatessa aggiungendo di sperare solo "in una sostituzione del collegio giudicante". Gli avvocati del giovane hanno fatto sapere che sulla richiesta di cambiare i magistrati "domani o dopodomani" verrà presa una decisione. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr