Sì del Senato alla manovra, ecco cosa cambia per i cittadini

Giornale di Sicilia INTERNO

Arrivano 3 milioni dal 2022 per riconoscere l’indennità di sede disagiata al personale della scuola che lavora nelle cosiddette isole minori.

È arrivato nella notte il disco verde del Senato alla manovra di bilancio, la prima del governo Draghi.

Rifinanziato il bonus tv e decoder. Rifinanziato con ulteriori 68 milioni di euro per il 2022 il bonus tv e decoder

Raddoppia bonus mobili, tetto sale a 10.000 euro. (Giornale di Sicilia)

Ne parlano anche altri giornali

Venerdì 24 Dicembre 2021, 08:16 - Ultimo aggiornamento: 12:17. Una manovra che mobilita risorse per l'economia per oltre 32 miliardi, pensata per accompagnare il ritorno del Paese alla normalità anche economica. (ilmessaggero.it)

In tutto la manovra vale 32 miliardi: nuova Irpef, pensioni, fondo taglia-bollette, rifinanziamento del reddito di cittadinanza e ritocchi a bonus e superbonus e riforma degli ammortizzatori sono gli assi portanti A rallentare i tempi le necessarie verifiche sulle coperture da parte della Ragioneria sulle tante novità introdotte. (La Stampa)

Trentadue miliardi di risorse in un testo dal chiaro segno espansivo: la legge di Bilancio introduce il primo tassello della riforma fiscale agendo su Irpef ed Irap, mette 3,8 miliardi sul piatto per affrontare i rincari delle bollette (ma già il premier ha dato la disponibilità a fare di più), estende i bonus per la casa (e in questo il parlamento ha operato eliminando i paletti che il governo avrebbe voluto) (La Repubblica)

La dotazione della Manovra 2022. La Legge di Bilancio 2022 mette a disposizione molto di più di quanto previsto in base alla differenza tra il deficit tendenziale e programmatico stimato sui 23 miliardi di euro circa. (Money.it)

L’iter dopo il passaggio in Senato. La Legge di Bilancio successivamente approderà nell’Aula della Camera martedì 28 dicembre, con l’avvio della discussione generale alle 14. Legge di Bilancio 2022: ecco il testo approvato dall’Aula del Senato, dopo il via libera agli emendamenti da parte della Commissione di Bilancio. (lentepubblica.it)

Nella manovra approvata dallo stato ci sarebbe un vantaggio per la Serie A: il pagamento stabilito nei primi mesi sarà reso in comode rate. Circa 450 milioni di euro che la Lega restituirà in comode rate. (Calcio In Pillole)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr