Coronavirus, quante sono davvero le vittime da Covid e da 'lockdown'? Le cifre dell'Inps

Coronavirus, quante sono davvero le vittime da Covid e da 'lockdown'? Le cifre dell'Inps
PerugiaToday PerugiaToday (Interno)

E quanti sono davvero i decessi da coronavirus?

Ci sono stati davvero più morti rispetto agli anni precedenti?

A questo punto - è l'interrogativo dell'Inps - ci si può chiedere quali sono i motivi di un ulteriore aumento di decessi pari a 18.971?".

La notizia riportata su altri giornali

Mancherebbero almeno 20mila morti, facendo riferimento come parametro di valutazione all'analisi della mortalità registrata durante i mesi di diffusione della pandemia. Quanto alle classi d'età, la diminuzione più forte si era registrata fra 0 e 49 anni (-13%), poi 60-69 anni (-12%), 70-79 anni (-10%), 80-89 anni (-9%), 50-59 anni e da 90 anni in su (-4%)" . (ilGiornale.it)

Il numero di morti dichiarate come Covid-19 nello stesso periodo sono state di 27.938. I morti in più rispetto ai 27.938 registrati per Covid si concentrano nel Nord con 18.412 decessi sui 18.971 in più totali rispetto ai quasi 28.000 accertati da coronavirus. (Giornale di Sicilia)

Perché in Italia la mortalità da coronavirus è così alta e la malattia è così letale per chi contrae il virus. Il numero di morti dichiarate come Covid-19 nello stesso periodo era invece di 27.938. Un numero che rivela un maggiore impatto del Covid-19 sui decessi in Italia rispetto ai dati forniti quotidianamente dalla Protezione civile. (La Stampa)

Quanto alle classi d'età, la diminuzione più forte si era registrata fra 0 e 49 anni (-13%), poi 60-69 anni (-12%), 70-79 anni (-10%), 80-89 anni (-9%), 50-59 anni e da 90 anni in su (-4%). L'Inps fa 'parlare' i numeri: "Il periodo dal 1° gennaio al 28 febbraio 2020 registra un numero di decessi inferiore di 10.148 rispetto ai 124.662 attesi dalla baseline. (Adnkronos)

Dello stesso avviso anche gli esperti di statistica, che da tempo rilevavano come i decessi dichiarati fossero sottostimati ( GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE ). La stima dell'Inps è in linea con quella elaborata dall'Istat con l'Istituto Superiore di Sanità (Iss) e della quale si attende a breve l'aggiornamento relativo al 30 aprile. (Sky Tg24 )

Il numero di morti dichiarate come COVID-19 nello stesso periodo sono state di 27.938. Lo rileva l'Inps nello studio "Analisi della mortalità nel periodo di epidemia da COVID-19", fresco di pubblicazione. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti