Puglia, somministrato il 95,1% delle dosi: l'86% degli over 80 ha completato il ciclo. Lopalco: «Vaccini ai turisti? Si può fare»

Puglia, somministrato il 95,1% delle dosi: l'86% degli over 80 ha completato il ciclo. Lopalco: «Vaccini ai turisti? Si può fare»
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

L’apertura degli slot di prenotazione sarà completata domenica 13 con i nati tra il 2006 e il 2009.

Ci si può prenotare sul sito www.lapugliativaccina.regione.puglia.it, tramite il n. verde 800713991 (lun-sab 8.20) e nelle farmacie del sistema Farmacup

Venerdì 11 giugno alle 14 partirà anche la prenotazione per i nati tra il 2002 e il 2005.

I pugliesi che hanno completato il ciclo vaccinale sono 911.481, dato aggiornato a ieri. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Ne parlano anche altre testate

Sono stati registrati 8 decessi: 7 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 9.6.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/hpcJa (l'Immediato)

Nella giornata di oggi, come riporta Ansa citando una comunicazione inviata dalla Protezione civile alle Asl pugliesi, è previsto l'arrivo di 210.600 dosi Pfizer. Secondo gli ultimi dati resi noti dal Ministero della Salute, con il 94,6% delle dosi ricevute somministrate, la Puglia è quarta in Italia per vaccinazioni (BariToday)

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 251.757, così suddivisi: 94.811 nella Provincia di Bari; 25.444 nella Provincia di Bat; 19.510 nella Provincia di Brindisi; 44.959 nella Provincia di Foggia; 26.707 nella Provincia di Lecce; 39. (FoggiaToday)

In Puglia l'86% degli ultraottantenni ha completato la vaccinazione anti-covid. Somministrato quasi il 95% delle dosi ricevute

Ad oggi sono 228.669 i pazienti guariti mentre scendono a 16.518 i casi attualmente positivi (ieri erano 17.331). Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 9.6.2021 è disponibile a questo link (BariToday)

Sono 185 i nuovi casi positivi al Covid, registrati nelle ultime 24 ore in Puglia: è quanto emerge dalle informazioni del Dipartimento Promozione della Salute. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti (LecceSette)

Tra chi ha 60-69 anni il 31,9% ha ricevuto anche la seconda dose, mentre il 58,1% degli under 60 ha ricevuto solo la prima dose come il 33,9% di chi ha tra i 40 e i 49 anni E' quanto emerge dal monitoraggio giornaliero del ministero della Salute, aggiornato alle 6:12 di oggi. (BariToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr