Redentore a Venezia: Primo grande evento in Italia con obbligo di registrazione e accesso regolamentato dal Green Pass

Redentore a Venezia: Primo grande evento in Italia con obbligo di registrazione e accesso regolamentato dal Green Pass
Giornale Nord Est INTERNO

Dopo l’annullamento del 2020 a seguito dell’emergenza epidemiologica, i fuochi d’artificio hanno restituito ai veneziani e ai visitatori l’emozione dei fuochi sul bacino di San Marco.

Prorogati gli orari di apertura dei punti vendita di P.le Roma fino alle ore 2 e Rialto C/D e San Zaccaria C/D fino alle ore 1:30, per facilitare il rientro verso casa.

Grazie alla collaborazione della Croce Rossa e dell’Aulss 3, sono stati effettuati più di 630 test, di cui solo uno risultato positivo

Redentore a Venezia: Primo grande evento in Italia con obbligo di registrazione e accesso regolamentato dal Green Pass. (Giornale Nord Est)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ci saranno navette di Actv verso il Lido, Murano, piazzale Roma e la stazione dove partiranno, a fine fuochi, treni per la terraferma, Padova, Vicenza e Treviso (l’ultimo alle 2.43). Torna il Redentore dopo lo stop del 2020 (Vision). (Corriere della Sera)

La festa del Redentore resta salda nel cuore di veneziani come quella della Madonna della Salute. . Non solo famosa, ma famosissima; non solo notte, ma pomeriggio di preparativi, sera di fuochi e, per chi ha fiato, alba in spiaggia. (La Nuova Venezia)

La «Notte famosissima» ha recuperato i fuochi d’artificio, anche se la partecipazione non è stata ovviamente quella degli anni pre-Covid19. Sulle rive i posti prenotabili erano 18 mila, 3.140 le barche divise tra i vari settori, per un totale stimato tra le 30 e le 40 mila persone. (Corriere della Sera)

Marisela Federici ospite di Diaco su RaiRadio2 canta ‘Que serà serà’

#Venezia, città dell’Amore, rinasce e guarda al futuro con speranza, fiducia e determinazione ❤️. La pulizia della città dopo la "notte famosissima" ha richiesto un forte impegno anche del Gruppo Veritas (VeneziaToday)

La Festa del Redentore è andata in scena ieri sera a Venezia, dopo lo stop dell’anno scorso imposto a causa dell’emergenza sanitaria. Se 18mila persone si sono godute i fuochi dalla terra ferma, 2.500 spettatori hanno potuto contemplare lo spettacolo dalle imbarcazioni. (Yeslife)

La nobildonna ha ripecorso anche alcuni momenti della pandemia. Nella puntata di ‘Ti Sento’ in onda ieri sera su Rai Radio2, la contessa Marisela Federici, sollecitata da Pierluigi Diaco, ha accennato ‘Que serà serà’ (interpretata da Doris Day nel film L’uomo che sapeva troppo di Alfred Hitchcock). (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr