Green pass: iniziato presidio, centinaia di persone a porto Trieste

LaPresse INTERNO

La protesta nel giorno dell'introduzione dell'obbligo di certificazione verde sui luoghi di lavoro. Centinaia di persone si stanno radunando al varco 4 del porto di Trieste per la protesta del Coordinamento lavoratori portuali di Trieste (Clpt), che manifesta contro l’entrata in vigore da oggi dell’obbligo di green pass per l’accesso al lavoro

(LaPresse)

La notizia riportata su altre testate

Trieste, 15 ott. (LaPresse)

Il programma ufficializzato dal comitato prevede il raduno di un migliaio di persone (secondo gli orgnizzatori) in piazzale Chiavris (lato parco Brun). Iniziativa anche a Sacile in piazza del Popolo. UDINE. (Il Messaggero Veneto)

E sempre nella piazza centrale di Ravenna si terrà una seconda manifestazione sabato alle 17. Il primo "No Green pass day" è in programma venerdì alle 10 in Piazza del Popolo. (RavennaToday)

Cortei no green pass a Milano, intensificata la sicurezza attorno ad obiettivi sensibili Intensificati i controlli per la tutela dell’ordine e della sicurezza a Milano anche in virtù di eventuali cortei e manifestazioni in seguito all’entrata in vigore dell’obbligo del green pass anche nei luoghi di lavoro. (Fanpage.it)

(LaPresse) – “Questo sabato fate attenzioni ai provocatori che ci immaginiamo saranno ancora più numerosi delle volte precedenti e sono di quelli che ‘neanche il fascino della divisa’.” Lo scrive il Comitato No Green pass Milano in una nota diffusa in chat in merito al corteo indetto per domani nel capoluogo lombardo dopo il mancato accordo con la questura sul percorso del corteo (LaPresse)

La prima fonte di preoccupazione riguarda i porti e l’autotrasporto, dove viaggia il 90% delle merci che circolano in Italia. Insomma, lo scenario è quello di avere nel volgere di pochi giorni scaffali dei supermercati vuoti, crisi dei carburanti e conseguente blocco delle industrie. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr