Borse in altalena e materie prime di nuovo in ascesa: effetto Del Vecchio su Mediobanca e Generali

Notizie - MSN Italia ECONOMIA

La fuoriuscita dalla fase Orso avviata la scorsa settimana, si è fermata, complice il rimbalzo delle materie prime ed il ritorno delle vendite sulle obbligazioni.

Il titolo, che non è riuscito a fare prezzo per quasi l’intera seduta lunedì, ha guadagnato nel finale il 43,94%.

Webuild ha firmato nel 2021 un contratto con Texas Central LLC per le opere civili del progetto da 16 miliardi di dollari

Giù i mercati Usa. (Notizie - MSN Italia)

Su altri giornali

Il presidente di Luxottica Leonardo Del Vecchio all'assemblea degli azionisti di Generali. Milano 19 aprile 2018. (Il Piccolo)

Una dinamica frutto di un interrogativo che per ovvie ragioni il mondo finanziario si è posto negli attimi immediatamente successivi al triste annuncio: che ne sarà ora dello scontro in atto La prima ha lasciato sul terreno di Borsa il 2,16% a 8,44 euro mentre la seconda ha perso il 3,03% a 15,53 euro. (Il Sole 24 ORE)

leggi anche Ftse Mib: investiamo al rialzo sulla borsa di Milano. Grazie ad un +0,73%, il Ftse Mib sale a 22.279,8 punti (Money.it)

Lo spread scende a 197 punti base Vendite sull'obbligazionario, spread a 197 punti. Vendite sull'obbligazionario sia in Europa che negli Stati Uniti. (Milano Finanza)

Pubblicità Banche e assicurazioni infatti sono rimaste in coda al listino: Generali ha perso il 3%, Unipol il 2,6%, Banco Bpm il 2,65%, Unicredit l'1,16%. (La Sicilia)

Qualche tensione sui Titoli di Stato con lo spread tra Btp e Bund tedesco che sfiora i 200 punti base (199 punti). I riflettori sono puntati sul forum dei banchieri centrali che si aprirà a Sintra, in Portogallo, questa sera. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr