MotoGP: Pecco Bagnaia, podio e leadership nella “giornata di Jack”

MotoGP: Pecco Bagnaia, podio e leadership nella “giornata di Jack”
Per saperne di più:
Corse di Moto SPORT

Eravamo davvero al limite, oggi faceva più caldo

Primi giri un po’ complicati, poi una gara tattica per evitare di consumare troppo le gomme all’inizio ed arrivare alla fine in una situazione migliore.

Non è mancato un momento emozionante assieme al compagno di box, che ha subito abbracciato al parco chiuso dopo i primi complimenti nel giro d’onore.

Nella giornata trionfale di Jack Miller, Francesco Bagnaia impreziosisce la domenica a Jerez completando una splendida doppietta Ducati. (Corse di Moto)

Se ne è parlato anche su altri media

A fine gara è "sovrastato dalle emozioni": le sue lacrime sono una delle immagini più commoventi del weekend 9° Marquez, 17° Rossi: ripercorriamo i momenti principali della domenica di Jerez, dove le emozioni sono continuate al termine del GP HIGHLIGHTS - CLASSIFICA - CALENDARIO Condividi:. (Sky Sport)

Domani avremo ancora una giornata di test perciò dobbiamo restare concentrati”. Al termine della gara Pecco ammette di aver pensato alla vittoria, ma poi ha deciso di tirare i remi in barca e pensare al mondiale. (Motociclismo.it)

MotoGP Spagna, Bagnaia leader del Mondiale: “Ho provato a vincere”. "Ero nel posto giusto al momento giusto". "Non ringrazierò mai abbastanza Ducati per aver sempre creduto in me anche nei momenti più difficili. (Motosprint.it)

MotoGP | Jerez rossa, buon segno

Allora il team di Borgo Panigale scelse la coppia formata proprio da Pecco e da Jack Miller per rinnovarsi, allontanandosi dal duo italiano con Danilo Petrucci e Dovizioso. Ora in Ducati sembra andare tutto a gonfie vele. (FormulaPassion.it)

Un primato “in stile Mir”. Il prossimo step di Pecco sarà quello di conquistare la sua prima vittoria in MotoGP. Ma serve anche un pizzico di fortuna ed essere sempre sul pezzo per approfittare di ogni evenienza. (Corse di Moto)

La doppietta Ducati a Jerez è una vera e propria notizia. Grazie a Jack Miller che è australiano ma ha il volto da yankee duro e impuro, il baffo che ricorda una stirpe di centauri amatissimi da chi in moto viaggia, per passione, ogni giorno. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr