Festa del Redentore a Venezia, gli spettacolari fuochi d’artificio in laguna

Festa del Redentore a Venezia, gli spettacolari fuochi d’artificio in laguna
Corriere TV INTERNO

E un grande dispiegamento di sicurezza, con varchi per entrare sulle rive, e molti steward.

Una tradizione interrotta lo scorso anno a causa delle rigide norme anti-Covid, ma che stavolta si è potuta svolgere grazie all'organizzazione studiata per gli accessi, sia per le rive che per i posti in barca: prenotazioni online e possesso di green pass vaccinale o del risultato negativo di un tampone nelle 48 ore precedenti. (Corriere TV)

Ne parlano anche altri media

Per facilitare gli ospiti della manifestazione, verranno istituiti dei punti tamponi temporanei in Giudecca e a San Marco, anche con l’utilizzo di un vaporetto ormeggiato in Canal Grande in zona Rialto. (La voce di Rovigo)

Potremmo godere così dello spettacolo più bello del mondo, che diventerà anche occasione per celebrare i 1600 anni dalla Fondazione della Città Una Città che non si è mai abbattuta e che, ancora una volta, ha saputo trasformare tanti momenti difficili in occasioni di rinascita. (VeneziaToday)

Sulle rive i posti prenotabili erano 18 mila, 3.140 le barche divise tra i vari settori, per un totale stimato tra le 30 e le 40 mila persone. Tra i «foresti» i più numerosi erano i tedeschi (il 22 per cento), seguiti da francesi (16 per cento) e, a distanza, austriaci, svizzeri, spagnoli e polacchi (Corriere della Sera)

I Pink Floyd ricordano il concerto del Redentore a Venezia '89 (e le memorie della cronista sull'invasione di 200 mila spettatori)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Così, dopo l'aumento di 100 euro al mese per gli abbonati nei tre mesi estivi (o, in alternativa, la sospensione e la ripresa in autunno alle solite), al Garage San Marco di piazzale Roma ieri è comparso un nuovo cartello: 50 euro la tariffa unica giornaliera nei giorni 16-17-18 luglio. (ilgazzettino.it)

Il Covid e le restrizioni regaleranno ampi spazi ai 18mila (tra veneziani e non veneziani) che potranno prenotarsi, dato che oltre quel limite scatterà lo stop. iù barche che posti in riva:: così i veneziani vivranno il Redentore domani sera. (ilgazzettino.it)

Anche i Pink Floyd (o meglio i loro famigli) si sono ricordati questa volta di evocare, attraverso Instagram, il loro concerto del 1989 in occasione della Festa del Redentore di Venezia di sabato 17, quella volta celebrata proprio il 15 luglio secondo la tradizione; sarà anche perché nel dicembre del (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr