Tre atleti sono risultati positivi alle Olimpiadi di Tokyo: sale l’allerta per i Giochi

Tre atleti sono risultati positivi alle Olimpiadi di Tokyo: sale l’allerta per i Giochi
Corriere della Sera ESTERI

E i primi tre atleti — due nel villaggio, uno fuori — domenica mattina.

Lo ha reso noto il comitato organizzatore dei Giochi, senza specificare la nazionalità degli sportivi. Il primo caso di positività all’interno del villaggio di Tokyo, sabato.

di Gaia Piccardi. Due atleti residenti all’interno del villaggio olimpico sono risultati positivi al coronavirus.

Lo stato d’emergenza a Tokyo. Intanto fuori dalla bolla olimpica a Tokyo, dove permane lo stato di emergenza, le cose non vanno meglio. (Corriere della Sera)

Su altri media

Un giornalista italiano arrivato ieri all'aeroporto Haneda di Tokyo, proveniente da Roma Fiumicino, è risultato positivo al Covid dopo un tampone salivare. L'ambasciatore d'Italia a Tokyo sta seguendo la vicenda (Adnkronos)

(LaPresse) – “Ho parlato ieri pomeriggio con Matteo (Berrettini, ndr), tanta sfortuna. Riguardo invece al golfista Francesco Molinari “ci teneva tantissimo ci ha provato fino all’ultimo (LaPresse)

i tratta probabilmente delle Olimpiadi più difficili da organizzare quelle che inizieranno tra pochi giorni in Giappone. In totale sono state rimosse ben 14 tonnellate di ostriche, per un costo totale di 1,2 milioni di franchi. (Ticinonline)

Da Parma a Tokyo: il saluto della città agli atleti in partenza per le Olimpiadi

"Il giornalista, quando è partito, aveva un regolare tampone negativo - ha precisato il diplomatico - Stiamo seguendo la cosa con attenzione "Stiamo seguendo il caso di un giornalista italiano positivo che attualmente si trova in stato di quarantena e ha soltanto lievi sintomi". (Sportal)

Queste le parole di McCloskey riportate da insidethegames: “Se tutti i test che facciamo fossero negativi, non ci sarebbe ragione di farli. Vediamo quelli che sono stati testati prima della partenza, come Coco Gauff, e gente testata all’aeroporto. (OA Sport)

Al saluto hanno preso parte Tobia Bocchi classificatosi per il salto in lungo triplo; Edoardo Scotti per i 400 metri piani, Sara Fantini per il lancio del martello e Ayomidc Folorunso staffetta 4x100. Ai giovani parmigiani l'abbraccio simbolico di tutta la città in vista della sfida che li vedrà protagonisti nel Paese asiatico e gli auguri dell'Amministrazione comunale. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr