La sinistra all'attacco sui vaccini chiede a Schillaci di chiarire. Ma c'è l'ipotesi inammissibilità

La sinistra all'attacco sui vaccini chiede a Schillaci di chiarire. Ma c'è l'ipotesi inammissibilità
Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
il Giornale SALUTE

La bomba leghista sui vaccini per i minori raccomandati e non più obbligatori, quell'emendamento al decreto liste d'attesa firmato dal senatore leghista Claudio Borghi (nella foto) per silurare la Legge Lorenzin, ha i suoi strascichi polemici anche il giorno dopo, nonostante le prese di posizione dello stesso Borghi che sui suoi social aveva definito l'iniziativa come «personale». Così ieri, domenica, è stata Più Europa ad affilare le armi, reclamando chiarimenti dal resto della maggioranza sull'emendamento Borghi che mira a far decadere l'obbligo vaccinale per i minori. (il Giornale)

Se ne è parlato anche su altri media

La proposta del senatore Claudio Borghi di cancellare l’obbligo vaccinale per i bambini e ragazzi è una proposta di buon senso che risponde proprio a quei criteri della medicina basata sulle prove a cui dovremmo fare sempre riferimento. (AsSIS)

E’ quanto prevede un emendamento presentato dal senatore della Lega Claudio Borghi al decreto sulle liste di attesa all’esame del Senato, uno dei 37 emendamenti presentati dalla Lega al provvedimento. (CremonaOggi)

Il 7 luglio il senatore della Lega Claudio Borghi in un video su X ha illustrato la sua proposta legislativa per abrogare la “legge Lorenzin”, che riguarda l'obbligo vaccinale. La normativa è stata introdotta nel 2017 dall'allora ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che rende obbligatorie e gratuite 10 vaccinazioni per i minori da 0 a 16 anni. (WIRED Italia)

I vaccini proteggono la salute. SIPPS: “Sì all’obbligo vaccinale”

“L’eliminazione dell’obbligo di vaccinazione per i minori di 16 anni avrebbe l’effetto di creare una prateria per i virus e quindi di mettere in pericolo molti bambini, in particolare i più fragili. Ci auguriamo che il Parlamento blocchi questa proposta senza logica e pericolosa”. (LuccaInDiretta)

Lettera di Filiberto Dal Molin, medico specialista in Radiologia. È un argomento importante, sul quale i pareri discordanti sono la regola, anche perché gli interessi in gioco sono rilevanti. Diversi giornali hanno riportato le dichiarazione di Beatrice Lorenzin, molto nota per il suo incarico di Ministro della Salute negli anni 2013-2018, in 3 successivi governi (Letta, Renzi e Gentiloni) durante il quale si è molto adoperata, direttamente e indirettamente, in tema di vaccini. (Il Giornale d'Italia)

– “Le vaccinazioni rappresentano uno degli strumenti più efficaci nella prevenzione delle malattie infettive. È definitivamente dimostrato che il loro ruolo è fondamentale per garantire la salute e il benessere dei bambini”. (insalutenews)