In arrivo 5 miliardi di euro per le pensioni tra aumenti e uscita anticipata dal mondo del lavoro

In arrivo 5 miliardi di euro per le pensioni tra aumenti e uscita anticipata dal mondo del lavoro
Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Il futuro pensionistico dopo la fine di Quota 100. Il secondo fronte di interventi riguarda l’uscita anticipata dal mondo del lavoro.

In totale, dovrebbero esserci in arrivo 5 miliardi di euro per le pensioni tra aumenti e uscita anticipata dal mondo del lavoro.

Nel complesso si tratta di un metodo vantaggioso per i pensionati e che dovrebbe costare all’incirca 2,5 miliardi di euro.

In arrivo 5 miliardi di euro per le pensioni tra aumenti e uscita anticipata dal mondo del lavoro. (Proiezioni di Borsa)

La notizia riportata su altri giornali

Il tema delle pensioni anticipate continua a tener banco anche perché alla scadenza di quota 100 manca ormai pochissimo. In quel momento il lavoratore, infatti, potrà accedere al trattamento pensionistico costituito dalla somma della quota retributiva e della quota contributiva determinata al momento di accesso alla prestazione. (Tiscali Notizie)

Vediamo allora nel dettaglio chi potrebbe andare in pensione prima dei 67 anni con la nuova Ape sociale. Dai lavoratori forestali, ai tassisti, dai falegnami ai commessi, passando per i saldatori. (ilmessaggero.it)

Lo ha riferito il Presidente Tridico durante l’audizione del 12 ottobre, soffermandosi sull’impatto economico che potrebbe avere una rielaborazione di questa misura Riforma pensioni 2022: sul piatto un APE sociale rivisitato con proroga al 2026, ma quanto costerebbe? (Informazione Fiscale)

In pensione nel 2022 ma solo con una parte di pensione: come funziona l’Ape contributiva

Si tratterebbe di una uscita anticipata a 63 o 64 anni (da adeguare alla speranza di vita) con la quale l'assicurato incassa solo la quota contributiva della pensione (sostanzialmente quella maturata dal 1° gennaio 1996 in poi) maturata alla data del pensionamento. (Pensioni Oggi)

A suggerire al Parlamento di percorrere la strada del pensionamento in due tranches, con Ape contributiva, a partire dai 63 anni è il presidente Inps Pasquale Tridico. Ape contributiva per andare in pensione prima. (InvestireOggi.it)

Con tutta probabilità la coperta resterà corta e alla voce previdenza andranno circa 5 miliardi di euro. Uno dei macro-capitoli che la comporranno è però quello delle pensioni, che con la scadenza di Quota 100 a fine anno. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr