Corsera - Supercoppa all’ultimo secondo

Corsera - Supercoppa all’ultimo secondo
Per saperne di più:
Tutto Juve SPORT

Decide Sanchez all'ultimo minuto dei supplementari.

Il Corriere della Sera propone questo titolo nel taglio alto della prima pagina nell'edizione odierna: "Supercoppa all'Inter all'ultimo secondo".

Lautaro su calcio di rigore risponde all'1-0 di McKennie

Sfida tosta a San Siro con i nerazzurri che partono meglio, poi si gioca quasi alla pari, ma il primo trofeo è di Inzaghi.

(Tutto Juve)

Ne parlano anche altri media

Sino a quel momento, la partita l’aveva fatta quasi solo l’Inter soprattutto nei primi quindici minuti. Non è certamente un grande merito per l’Inter averci impiegato tanto tempo contro una Juve così decimata. (Tiscali.it)

Sicuramente la rete più importante del cileno da quando indossa la casacca nerazzurra: «Oggi avevo fame, volevo vincere qualcosa. Il successo porta la firma di Sanchez, uno dei giocatori che Inzaghi sta rivitalizzando. (leggo.it)

Parole di un giocatore che vuole ancora essere decisivo e che in questo momento meriterebbe di partire titolare, soprattutto considerando il calo di forma di Dzeko e un Lautaro così così. Non è possibile che uno stadio come il Meazza, abbia un terreno di gioco così malmesso (fcinter1908)

Juventus, Bernardeschi: "Commessi errori individuali"

Ripartiva col piede sull’acceleratore la Juventus nella ripresa (per due volte Bernardeschi spaventava Handanovic) ma era una fiammata che si spegneva presto. Entrava Dybala nella Juve, mentre Inzaghi cambiava la coppia offensiva: dentro Sanchez e Correa per sorprendere i bianconeri in un finale intenso ma con poche occasioni. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Il polacco, infatti, non ha ancora il green pass: Szczesny ha iniziato solo di recente il ciclo vaccinale, ricevendo la prima dose. Il certificato verde, come sanno tutti coloro che lo hanno ricevuto, arriva in quel caso soltanto 14 giorni dopo. (TUTTO mercato WEB)

Ci sono state fasi in cui siamo stati sotto noi e fasi in cui sono stati sotto loro Ci portiamo tanta consapevolezza da questa partita perché la Juventus ha dimostrato di essere la Juventus, ce la siamo giocata alla pari per 120 minuti contro una squadra forte come l’Inter. (Fantacalcio.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr