Giornata di vaccinazioni nel Bellunese

Giornata di vaccinazioni nel Bellunese
Corriere Delle Alpi ECONOMIA

Primo Maggio di lavoro per l’Ulss 1 Dolomiti e alcuni medici di famiglia impegnati nella campagna anti Covid – 19. BELLUNO. Sono oltre 4000 le dosi di vaccini anti Covid disponibili in questo fine settimana, sia nella giornata di oggi, Primo Maggio, che domani.

La campagna di immunizzazione vede impegnati sia l’Ulss 1 Dolomiti a Belluno, Feltre, Agordo e Paludi, ma anche i medici di medicina generale di Limana e Cesiomaggiore (Corriere Delle Alpi)

Ne parlano anche altre fonti

Inoltre, è stato prorogato fino a fine anno il mandato del presidente Andrea Biasiotto e dell’avvocato Sonia Sommacal (membro di cda nominato dalla Provincia) Perdite di fatturato importanti, che superano i 6 milioni di euro, cifra che rischia di raddoppiare nel 2021. (Corriere Delle Alpi)

Il guaio è che tanti escursionisti si basano sulle app, a volte molto superficiali». Giù in pianura, a Pedavena, Lionello Gorza chiude le prenotazioni della birreria già al mercoledì, perché esaurisce i posti. (Corriere Delle Alpi)

Nel complesso ci sono 28 persone in cura: 18 all’ospedale di Belluno, con due pazienti in terapia intensiva, e 10 all’ospedale di Feltre dei quali due in terapia intensiva. Agordo dalle 10.30 alle 18.00 prime e seconde dosi. (Corriere Delle Alpi)

Lavori alla focacceria, truffato per 6 mila euro

Particolarmente commovente è stata la testimonianza di una delle operatrici della Casa di Riposo. A Belluno, le sigle sindacali hanno voluto celebrare così la festa dei lavoratori, scegliendo un luogo simbolo del momento storico che stiamo vivendo. (Corriere Delle Alpi)

Non si è chiusa male, la prima settimana in zona gialla dopo la terza ondata, con le scuole al 70% in presenza. I nostri comportamenti saranno fondamentali anche per prevenire il rischio che si diffondano le altre varianti, oltre all’inglese che ormai è dominante. (L'Amico del Popolo)

Tanto puntuale è stato Greguccio tanto ritardatario Carbone. Ma quando ancora era pieno di entusiasmo e pronto per il lancio gli è capitato di cadere in una truffa da 16 mila euro. (Corriere Delle Alpi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr