Una serie di fortunate coincidenze tiene in gioco la Juve, nervosa e senz’anima

Una serie di fortunate coincidenze tiene in gioco la Juve, nervosa e senz’anima
Tutto Juve SPORT

Se però ogni tanto vinci, qualche volta perdi, spesso pareggi e l’idea non c’è quasi mai, allora il discorso cambia.

Nervosa e senz’anima, sono due tratti distintivi del carattere che questa Juve sembra davvero non avere.

Nel gruppo, però, si vede uno scollamento in campo che tradisce una consapevolezza: partita dopo partita, c’è sempre meno da cui ripartire

Il fatto è che puoi vincere trenta partite su trentotto 1-0: diranno che è fortuna, ma vuol dire che hai un’idea. (Tutto Juve)

Su altre testate

Il bomber portoghese avrebbe già tracciato la strada per la chiusura di carriera, con il consenso e l’appoggio della famiglia. L’attaccante avrebbe dunque deciso di chiudere la carriera nella prima squadra avuta, ma non subito. (Juventus News 24)

LEGGI ANCHE > > > Calciomercato Juventus, proposta al Barcellona | ‘Vendetta’ nei confronti di Messi. Il centrocampista francese racconta della sua esperienza alla Juventus: “Ogni giorno c’è qualcosa da imparare. (CalcioMercato.it)

Juventus, Rabiot: "Giocare negli stadi vuoti fa schifo. Ho firmato lì quando avevo 24 anni, non è come se fossi arrivato subito dopo la mia formazione. (TUTTO mercato WEB)

Ronaldo, "tripletta" in arrivo? Il titolo di capocannoniere si avvicina

Dopo 18 anni di carriera, però, le reti sono diventate 672 con i club più una serie di titoli, cinque Champions League e cinque palloni d'oro messi in bacheca a testimonare come sia uno dei più forti attaccanti della storia del calcio mondiale Sì, ma non prima del 30 giugno del 2022 quando arriverà a scadenza di contratto con il club bianconero. (ilGiornale.it)

Il più vicino è il gol numero 100 in bianconero: domenica c’è il Milan, diretto avversario alla Champions Ho trentasei anni, guadagno trentuno milioni a stagione e, in fondo, a Torino e in Italia non si sta poi così male. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

A quattro giornate dalla fine, il portoghese è in vetta con 27 gol e Lukaku, secondo, dista 6 lunghezze. Cristiano Ronaldo, però, vuole quanto meno riuscire a festeggiare la classifica marcatori. (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr