Violenze in Duomo a Capodanno: salgono a 11 le denunce

Violenze in Duomo a Capodanno: salgono a 11 le denunce
Radio Lombardia INTERNO

Salgono a 11 le vittime delle violenze; altre due giovani – una genovese, l’altra vicentina – hanno denunciato di essere state accerchiate, spinte, molestate, fatte cadere a terra senza riuscire ad alzarsi.

Due i giovani arrestati, per ora; un diciottenne e un ventenne.

Ogni giorno si aggiungono nuove denunce per le gravissime violenze sessuali della notte di Capodanno in piazza Duomo e nelle vie limitrofe a Milano (Radio Lombardia)

Ne parlano anche altre fonti

Lo sostengono i genitori del ragazzo torinese fermato la scorsa notte perché accusato di far parte del branco che la notte di Capodanno, a Milano, ha aggredito in piazza del Duomo alcune ragazze. Nella casa del giovane, italiano di seconda generazione di origine nordafricana, gli investigatori hanno trovato i vestiti che il ragazzo indossava a Capodanno (TorinOggi.it)

a procura di Milano ha emesso due provvedimenti di fermo a carico di due giovani di 20 e 18 anni, italiani di origine straniera, indagati per le aggressioni a sfondo sessuale commesse in piazza Duomo a Milano la notte di Capodanno. (AGI - Agenzia Italia)

"Era il Capodanno più bello della nostra vita, eravamo felici - racconta ancora il giovane genovese - Ci sarebbe anche una coppia residente in un comune della città metropolitana di Genova fra le vittime delle violenze in piazza del Duomo a Milano a Capodanno, segno che le vittime delle violenze sessuali di gruppo non sarebbero nove, ma di più. (GenovaToday)

Violenze di Capodanno a Milano, le molestie: «Accerchiate, in 50 ci hanno strappato i vestiti»

I malviventi, che agivano con la cosiddetta "tecnica dell'abbraccio. (LaPresse) I componenti di una banda specializzata in aggressioni in danno di anziani finalizzate alla sottrazione di monili e orologi di elevato valore sono stati arrestati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Treviso, dopo indagini con il coordinamento della locale Procura della Repubblica. (LaPresse)

In quel momento sono intervenute due amiche della ragazza, che hanno subito lo stesso trattamento e hanno denunciato il giorno successivo. Nelle indagini sulle aggressioni sessuali avvenute in piazza del Duomo, a Milano, la note di Capodanno, e che hanno portato all'individuazione di 18 persone, è stata determinante l'analisi delle telecamere (IL GIORNO)

In piazza ci sono due amiche di 19 anni. Riesce a «strappare» solo una delle due ragazze. (Corriere Milano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr