Piccinini: "Proteste Paratici? Atteggiamento italiano che non mi piace e non è la prima volta che lo fa"

Tutto Juve SPORT

Stavano protestando Andrea Pirlo e i giocatori, anche se non si fa: perché mai, a quel punto, deve scendere un dirigente dalla tribuna?

Di proteste dei giocatori, a fine primo tempo, ne abbiamo viste tante: non mi piacciono, è un fenomeno molto italiano e che andrebbe stigmatizzato.

Non so se abbia ragione o torto, Marino, ma pensa che l'arbitro sia stato condizionato da quell'intervallo.

Sandro Piccinini, giornalista ed opinionista, dagli studi di Sky, ha parlato delle proteste di Paratici allintervallo di Udinese-Juventus, poi sottolineate dai dirigenti del club friulano a fine gara: "Il direttore dell'Udinese Pierpaolo Marino ci è rimasto male. (Tutto Juve)

Se ne è parlato anche su altre testate

Brutte scene che si ripetono, che la Gazzetta dello Sport analizza così:. "Le incursioni di Paratici e certi teatrini di Pavel Nedved sono diventate seriali, si sono ripetute troppe volte. E Oriali all’Inter siede in panchina come team manager, non scende dalla tribuna per attaccare gli arbitri (fcinter1908)

Noi pensiamo a noi stesso, pensiamo di giocare al meglio questa partiat per portare a casa tre punti possibili". Riguardo le dichiarazioni di Agnelli ha confermato che io sono la persona che ha l'ampia delega per le operazioni di calciomercato quindi non c'è niente di strano" (Fantacalcio ®)

Attraverso il proprio profilo Twitter, il giornalista di Sportmediaset Gianni Balzarini spiega le proteste di Fabio Paratici ieri contro l’Udinese: “A fine primo tempo la Juve protestava per questo. Tabellone principale indietro rispetto a quello a bordo campo. (Tutto Juve)

«A fine primo tempo la Juve protestava per questo. Hanno fatto discutere le proteste, tra il primo e il secondo tempo di Udinese Juve, di Paratici con Chiffi. (Juventus News 24)

Tra i tanti elementi in discussione in casa Juventus c’è anche la dirigenza, capeggiata da Fabio Paratici. Come scrive La Gazzetta dello Sport, si tratta di una pista difficile, perché legato al club partenopeo da altri tre anni di contratto e si sta occupando in prima persona della ricostruzione futura (Calciomercato.com)

In una società diversa non avrebbe avuto un simile comportamento. Mi dite quante società in Serie A si possono permettere dei simili comportamenti? (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr