Ucciso in piazza a Voghera, ex assessore in aula

Ucciso in piazza a Voghera, ex assessore in aula
La Provincia Pavese INTERNO

Si deciderà anche sul filmato della telecamera pubblica chiesto dai legali di Youns

Dovevano essere ascoltati i tre testimoni che hanno assistito al fatto, le loro testimonianze sono da congelare nell'incidente probatorio ma una donna non si è presentata perché all’estero.

L'ex assessore del Comune di Voghera Massimo Adriatici ha voluto essere presente all'incidente probatorio per sentire i testi nel procedimento che lo vede indagato per eccesso colposo di legittima difesa per la morte di Youns El Bossettaoui. (La Provincia Pavese)

La notizia riportata su altre testate

«Adriatici non frequenta il tribunale di Pavia, ma lo studio legale di Voghera e partecipa alle udienze dei suoi assistiti, se fuori provincia». Dice il legale di Adriatici: «Riteniamo valida la discriminante della legittima difesa, e non trovo servano esigenze cautelari» (Corriere della Sera)

Adriatici si trova agli arresti domiciliari e, secondo quanto affermato dall'avvocato Gabriele Pipicelli, da circa un mese utilizza i permessi per lavorare. Voghera: l’ex assessore Adriatici, accusato di aver ucciso un 39enne, torna a lavorare come avvocato Massimo Adriatici, l’ex assessore alla Sicurezza del comune di Voghera agli arresti domiciliari dopo aver sparato e ucciso Youns El Boussettaoui, è tornato a lavorare come avvocato: a dirlo è stato uno dei suoi difensori dopo l’incidente probatorio avvenuto nella giornata di ieri, lunedì 11 ottobre, dove sono stati ascoltati due testimoni. (Fanpage.it)

Per il legale è più probabile che il colpo sia partito nel corso di una collutazione tra l’ex assessore e il 39enne che dopo avergli dato un pugno, quando Adriatici era caduto a terra “lo soverchiava” e minacciava di colpirlo. (LaPresse)

I testimoni: «Adriatici ha sparato da terra»: Ma il racconto in tribunale divide i legali

Queste le dichiarazioni del testimone oculare Kouchaoui Azzeddine durante l’incidente probatorio di oggi per il caso dell’omicidio di Youns El Boussettaoui da parte dell’ex assessore alla Sicurezza di Voghera Massimo Adriatici. (Fanpage.it)

Lo ha spiegato, mimando quello che sarebbe stato il gesto di Adriatici, il secondo testimone sentito oggi in procura nell'ambito dell'incidente probatorio. (Video - La Stampa)

Le circostanze sulla dinamica del ferimento mortale sono state confermate da entrambi i testimoni di origine magrebina, presenti davanti al bar la sera del 20 luglio, sentiti ieri mattina in tribunale a Pavia con lo strumento dell’incidente probatorio La difesa: «Colpo partito durante un’aggressione». (La Provincia Pavese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr