Il disastro della sosta della Nazionali e la necessità di una nuova Allegrata

Il disastro della sosta della Nazionali e la necessità di una nuova Allegrata
TUTTO mercato WEB SPORT

Il disastro della sosta della Nazionali e la necessità di una nuova Allegrata. vedi letture. Nel pieno della restaurazione, Massimiliano Allegri si trova a dover fare i conti con una delle più importanti emergenze della sua gestione juventine.

Di necessità virtù, nei momenti in trincea il livornese riesce spesso a tirar fuori soluzioni importanti e ben ingegnate.

Vero è che i Nazionali logorano chi non ce li ha, ma una sosta così, continua a fare soltanto male ai club

Ci sarà tempo anche per loro, ma per i due crack italiani della cantera bianconera al momento pare presto. (TUTTO mercato WEB)

Ne parlano anche altri media

Sul classe 2000 è forte la Juve, non da oggi: la clausola rescissoria del cartellino di Vlahovic recita però 75 milioni, almeno secondo le cifre paventate per il rinnovo Per arrivare a Vlahovic già a gennaio la Juve è disposta a fare sul serio. (Viola News)

Sostanzialmente Allegri ha utilizzato lo svedese in ogni uscita stagionale per un totale, però, di soli 271 minuti. Con i giovani serve pazienza, lo dice sempre Allegri e ne è una dimostrazione il Milan (Tonali e Rafael Leao insegnano) (TUTTO mercato WEB)

Altrimenti Vlahovic non verrà lasciato andare, pure a costo di trattenerlo per un altro anno e mezzo per poi vederlo partire a parametro zero. Altrimenti sarà Premier per il serbo. Come sottolinea il Corriere Dello Sport, Dusan Vlahovic potrebbe partire anche a gennaio. (Fiorentina.it)

Calciomercato Juventus, addio a sorpresa | Pronto un triennale

Un anno dopo, la Serie A è all’avanguardia nella lotta al Covid. Non c’è in questo momento in Europa un torneo che abbia risposto positivamente ai vaccini come quello italiano, dove il 98% dei tesserati, si è sottoposto al vaccino (la Repubblica)

A parte qualche sporadico caso di positività, ad oggi la Serie A sembra aver imparato a convivere in tutto e per tutto con il virus. Sempre “La Repubblica” fa sapere che i No Vax nel nostro campionato sono per lo più calciatori stranieri, africani o del Nord Europa. (Calcio In Pillole)

Un nome su tutti: Aaron Ramsey, con il gallese che in bianconero non ha mai ripetuto le convincenti prestazioni che lo vedono protagonista con la maglia del Galles. I quasi 7,5 milioni di euro che il gallese percepisce, annualmente, rappresentano un aspetto da tenere in grande considerazione, e che ad esempio fino a questo momento ne hanno impedito la cessione. (JuveLive)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr