Lazio, Patric: "Sarri? La più grande novità che ci ha portato è l'intensità e la voglia di giocare"

Lazio, Patric: Sarri? La più grande novità che ci ha portato è l'intensità e la voglia di giocare
Tutto Juve SPORT

Sia come centrale che come terzino sono a disposizione, posso giocare ovunque.

La più grande novità di Sarri è l’intensità e la voglia di giocare.

Il difensore della Lazio Patric ha commentato la giornata di ritiro ai microfoni di Lazio Style Channel: "Ci divertiamo, ancora non siamo freschi, ma già abbiamo una mentalità buona.

Credo che per i giocatori che abbiamo se capiamo cosa vuole il mister possiamo divertirci molto"

Da centrale mi sento bene, sono anni che gioco con Radu e Luiz Felipe. (Tutto Juve)

Ne parlano anche altri giornali

Il giorno dopo Lotito gli ha raccontato le sue battaglie contro gli estremismi da quando, il 19 luglio del 2004, ha messo piede alla Lazio. Prendiamo nettamente le distanze da chi vuole strumentalizzare per fini politici questa vicenda che danneggia la squadra, tutti i tifosi laziali e la società. (ilmessaggero.it)

Dopo una super azione con Luis Alberto, Milinkovic e Caicedo protagonisti, il Mago segna su assist di tacco del Sergente. Segnali importanti soprattutto da Luis Alberto (3 gol) e Milinkovic (3 assist), ma anche dai terzini e da Felipe Anderson. (SOS Fanta)

Si arriva alla ripresa sul 7-0, arrotondano il parziale Hysaj (pallone riconquistato e missile di mancino) e ancora Luis Alberto, in diagonale col destro. (La Lazio Siamo Noi)

Lazio, il pensiero di Sarri sempre più nella squadra

L'idea è la sopraelevazione delle tribune per raggiungere i 40mila. Al termine dell'allenamento mattutino allo Stadio Zandegiacomo di Auronzo di Cadore, Stefan Radu è intervenuto ai (La Lazio Siamo Noi)

Dopo l’amichevole contro la Top 11 Radio Club 103, la Lazio di Maurizio Sarri ha concesso una replica, battendo 11-0 il Fiori Barp Sospirolo, squadra militante nella Promozione veneta. (LazioNews)

La formazione tipo della Lazio sarriana. Ovviamente c’è grande curiosità di capire come giocherà la Lazio di Sarri con i rientri degli assenti. Al suo posto sulla panchina della Lazio, quindi, c’è Sarri, certamente non l’ultimo arrivato. (Europa Calcio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr