10:57 Torna il freddo, neve a quote basse

10:57 Torna il freddo, neve a quote basse
Il Capoluogo INTERNO

Attualmente la nostra regione è ancora interessata da un flusso mite ed umido sud-occidentale, che precede il fronte freddo.

Il fronte freddo, invece, ha valicato le Alpi e raggiungerà l’Abruzzo tra il pomeriggio e la tarda serata, portando rovesci sparsi, locali temporali e nevicate a quota via via più bassa.

Quota neve in crollo dai 2000 metri fino ai 500-700 metri della tarda serata, quando anche L’Aquila potrà vederla. (Il Capoluogo)

Ne parlano anche altre fonti

Qualche rovescio anche sulla Sardegna nord-orientale, tempo mediamente più asciutto altrove o qualche precipitazione occasionale sul Sud della Puglia e sull’Agrigentino, in Sicilia. (MeteoWeb)

La perturbazione che sta investendo l'Italia non ha mancato di provocare un brusco abbassamento delle temperature in tutta la regione Crollano le temperature Allerta gialla nelle Marche e in Abruzzo per precipitazioni a carattere temporalesco. (Rai News)

Giovedì il cielo sarà sereno o poco nuvoloso, con temperature stazionarie o in lieve aumento per quanto concerne le massime. Come annunciato anche attraverso un'allerta meteo, la Romagna è alle prese col passaggio di un fronte freddo collegato ad una discesa di una massa d'aria proveniente dalla Groenlandia. (ForlìToday)

Meteo: Dopo il caldo fuori stagione, torna il rischio gelate

Sabato 10: peggiora al Nordovest e parte del Centro Temporaneo miglioramento, clima freddo con gelate tardive. Giovedì 8: il tempo migliora ovunque. (3bmeteo)

La perturbazione è seguita da aria molto fredda in quota, che determina rovesci di neve fino a bassissima quota in alcune aree del Centro-Nord. Il meteo sarà altrove soleggiato, a parte ulteriore neve sulle Alpi di confine, ma in attenuazione. (Meteo Giornale)

In base alle previsioni della Società Meteorologica Italiana, dopo il caldo eccessivo per il periodo delle scorse settimane una discesa di aria artica valicherà l’arco alpino nel corso della giornata di oggi portando temporanei rovesci nevosi a ridosso dei rilievi, ma soprattutto un calo termico che riporterà il gelo notturno fino a bassa quota. (https://ilcorriere.net/)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr