Medico di famiglia in Danimarca. “Ero stanca di fare le notti e dell’incertezza

Medico di famiglia in Danimarca. “Ero stanca di fare le notti e dell’incertezza
Il Fatto Quotidiano SALUTE

In Italia con tre figli piccoli arrivavamo con difficoltà alla fine del mese, anche con il mio stipendio da medico, mentre qui in pochi anni abbiamo comprato casa”

“I primi dieci mesi li abbiamo passati ad imparare la lingua ed io venivo pagata come un medico”, sottolinea Margherita.

La sanità è gratuita in Danimarca, ma la figura del medico di famiglia ha delle differenze sostanziali rispetto l’Italia. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altre testate

– Da un anno a questa parte non si risparmia nemmeno un secondo, correndo bardato a casa di chiunque chieda il suo intervento. Ma a breve Alfredo Borghi, medico di base ad Arsago Seprio e con un passato nemmeno troppo lontano in consiglio comunale da capogruppo di maggioranza, potrebbe essere costretto a fermarsi. (malpensa24.it)

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco hanno incontrato oggi, in videoconferenza, i medici di medicina generale della Bat, di Lecce e di Brindisi nel corso di tre incontri distinti. (Corriere Salentino)

Le famiglie che hanno bisogno di interventi a casa chiedono come difendersi se il medico rifiuta la visita per paura del Covid. Se il professionista non prende troppo sul serio la condizione del paziente come difendersi se il medico rifiuta la visita per paura del Covid? (Proiezioni di Borsa)

Nella Marca mancano 78 medici di base. Il “caso” S. Bona: tre dottori in pensione

Mi raccomando, svuotate i frigoriferi e vaccinate tutti, con la priorità naturalmente per i fragili”. La campagna vaccinale della Puglia cammina anche e soprattutto sulle vostre gambe, sulle gambe dei 4000 medici di medicina generale. (FoggiaToday)

Ieri l’Asl ha tenuto un altro incontro con i camici bianchi, l’Ordine dei medici nei ha parlato nel suo ultimo consiglio pre-pasquale e l’amministrazione del capoluogo ha dato la disponibilità di spazi per creare centri vaccinali come in provincia. (La Stampa)

«Nella programmazione 2020 avevamo già chiesto alla Regione nuovi medici di medicina generale per sostituire, tra gli altri, i 3 medici della medicina di gruppo della zona di Santa Bona Molti di loro sono anziani, soli, senza patente e senza strumenti tecnologici per attivarsi nella ricerca di un nuovo curante. (La Tribuna di Treviso)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr