Crisi, Meloni: “Centrodestra compatto, d’accordo sulle elezioni”

LaPresse ESTERI

La leader di FdI: "Le urne sarebbero la soluzione più giusta". “Ogni giorno leggo che il centrodestra sarebbe spaccato, diviso, una coalizione eterogenea.

Che sarebbe stato devastato da tentativi di acquisizione di senatori fintamente responsabili, in realtà voltagabbana.

E’ andata che Conte si è dovuta dimettere perchè non è riuscito a convincere questi esponenti del centrodestra a sostenerlo.

Così la leader di FdI Giorgia Meloni a ‘Radio Anch’io’ su Radio1

Mi pare che la compattezza del centrodestra sia stata nei fatti, l’opzione su cui tutti siamo tutti d’accordo è quella elettorale. (LaPresse)

Ne parlano anche altri media

Pubblicata la controversa sentenza della Corte costituzionale di ottobre. (LaPresse) Proteste a Varsavia, dove migliaia di persone sono scese in piazza dopo la pubblicazione in gazzetta ufficiale di una sentenza della Corte costituzionale che di fatto rende molto difficile l’aborto. (LaPresse)

Si torna piuttosto alla casella di partenza: dopo il fallimento del Conte ter o esecutivo di centrodestra o chiamare gli italiani alle urne. Meloni avrebbe lamentato la scarsa compattezza sulla linea prestabilita da tutti gli alleati, che avrebbe rischiato di portare al Colle una coalizione indebolita. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr