L’ospedale da campo non serve più, smontata la struttura allestita dall’Esercito ad Aosta

La Stampa INTERNO

La struttura è stata impacchettata e riportata nei magazzini dell’Esercito, pronta, al bisogno, per essere rimontata in altri territori.

Per «salutare» quello che è stato un reparto Covid fuori sede dell’ospedale Parini, si è svolta oggi a palazzo regionale la cerimonia di commiato.

All’interno della struttura hanno lavorato operatori sanitari dell’Esercito, oltre a 18 unità logistiche: nello specifico un medico responsabile della struttura, quattro medici, nove infermieri, tre operatori socio-sanitari e otto operatori logistici della Sanità. (La Stampa)

La notizia riportata su altri media

A marzo 2021 iniziano i lavori per la realizzazione di due campi da baseball a cinque il cui costo complessivo è pari a circa 40.000,00 euro. Pertanto agli 80.000,00 euro spesi aggiungiamo circa 10.000,00 euro di mancati incassi. (Valledaostaglocal.it)

Le prenotazioni di massa per i vaccini contro il Covid-10 sono «in fase di avvio»: lo annuncia l'Azienda Usl della Valle d'Aosta. A questo proposito l'Usl fa sapere che c'è ancora disponibilità di dosi vaccinali Vaxzevria (l'ex AstraZeneca) e pertanto è possibile ancora prenotarsi per uno dei quattro giorni. (Aosta Oggi)

Da inizio emergenza in Valle d’Aosta i decessi di persone risultate positive al Covid sono 472 I nuovi contagi portano il totale dei casi positivi da inizio emergenza a 11.637 unità. (Adnkronos)

Bollettino Covid: + 8 positivi e + 29 guariti in Valle d'Aosta

Erano stati indagati solo per epidemia colposa, riguardo a un focolaio tra il febbraio e il marzo scorsi all'interno Centro riabilitativo terapeutico Residenza Dahu di Brusson, Ivonne Cheney, Nicoletta Spuria, e Ugo Zamburru (rispettivamente in qualità di dipendente della struttura, coordinatrice e direttore sanitario). (La Repubblica)

La data stimata è quella del 6 settembre, in ritardo rispetto alla media nazionale (1° settembre) e rispetto alle previsioni del governo di raggiungere l'obiettivo ad agosto. Tempi più lunghi per la Provincia di Trento: secondo le proiezioni, con il trend attuale l'immunità arriverà non prima del 30 settembre (Aosta Oggi)

Scendono a 130 i casi positivi attuali al Covid-19 in Valle d'Aosta secondo il bollettino di aggiornamento dell'8 giugno diffuso dalla Regione. Nell'ultimo giorno, con 521 tamponi in più e 147 persone sottoposte al test Covid, i nuovi casi positivi risultano 8 e i guariti 29. (Aosta Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr