Piazza Affari, la seduta del 28 giugno 2022

L'Unione Sarda.it ECONOMIA

Martedì 28 giugno 2022: la giornata a Piazza Affari e nelle altre Borse europee in un unico colpo d'occhio. Indici: Milano: Ftse Mib +0,82% Londra: Ftse 100 +0,90% Francoforte: Dax 30 +0,35% Madrid: Ibex +0,74% Parigi: Cac40 +0,68% Spread Btp-Bund: 203 punti base Titoli-I migliori: Saipem: +49,07% Leonardo: +3,73% Italgas: +2,46% Tenaris: +2,45% I peggiori: Inwit: -1,74% Amplifon: -1,67% St Microelectronics: -1,15% Diasorin: -0,43% (Unioneonline/v. (L'Unione Sarda.it)

Su altre fonti

Nella seduta del 28 giugno 2022 il controvalore degli scambi è sceso a 1,56 miliardi di euro, rispetto agli 1,73 miliardi di lunedì. Bene anche le società del comparto utility, con Italgas in progresso del 2,37% e Terna in crescita del 2,42%. (SoldiOnline.it)

Tra i titoli in evidenza:. Andamento sempre a due velocità per Saipem (BIT: ). In netto calo i bancari con in testa MPS (BIT: ), già scivolata ieri (-6,9%) che oggi perde un altro 6,4%. (Investing.com Italia)

Sul fronte delle materie prime il petrolio prosegue la corsa al rialzo con il che si muove sopra 116 dollari al barile. Ovs ha anche esteso il piano di buyback per altri 10 milioni di euro, operazione che aiuta il titolo (Investing.com Italia)

Mentre continuano a crollare i diritti che cedono il 42,37% a 9,52 euro In recupero Mediobanca (+1,23%) e Generali (+1,19%) alla vigilia colpite dalle vendite dopo la scomparsa dell'azionista Leonardo Del Vecchio. (La Sicilia)

Hanno recuperato terreno Mediobanca (+1,23%) e Generali (+1,19%), ieri colpite dalle vendite dopo la scomparsa dell'azionista Leonardo Del Vecchio. Denaro anche su Leonardo (+3,68%) e Tenaris (+2,49%), mentre sono scivolate Inwit (-1,64%) e Amplifon (-2,01%). (Il Sole 24 ORE)

Chiusura in positivo per Piazza Affari dove, grazie ai guadagni tra le aziende di pubblica utilità, il Ftse Mib ha chiuso sopra quota 22 mila a 22.101,23 punti (+0,79%). Tra le performance migliori sul paniere delle blue chip troviamo quelle di Terna (+2,42%), Italgas (+2,37%), Hera (+1,25%) ed Enel (+1,24%). (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr