Gli “Espulsi” da LeBron avrebbero augurato la morte in un incidente d’auto al figlio di James?

Gli “Espulsi” da LeBron avrebbero augurato la morte in un incidente d’auto al figlio di James?
Sportando SPORT

The lady that Lebron got kicked out said she hopes bronny dies in a car crash…Twitter…do your magic and find her @… pic.twitter.com/35RfFdJN9s — JAY® (@LeGoatKittle) November 25, 2021. La sicurezza avrebbe chiesto loro almeno una volta di calmarsi ma i due hanno continuato sono all’intervento di LeBron James che li ha fatti cacciare.

Secondo alcuni spettatori seduti accanto ai due ragazzi che sono stati “espulsi” dal palazzo da LeBron James, la coppia avrebbe augurato la morte a LeBron James jr in un incidente d’auto. (Sportando)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Loro due”, e LeBron James fa cacciare dalla partita tra Lakers e Pacers alla Gainbridge Filedhouse di Indianapolis due tifosi delle prime file, con circa 3 minuti ancora da giocare nei tempi supplementari. (NBAPassion.com)

Colpo duro a Stewart cha ha sanguinato, e poi ha fatto impazzire i Lakers, gli arbitri e la security. Anche Stewart non avrebbe reagito come ha fatto se il tiro di James non fosse stato significativo. (Pianetabasket.com)

LeBron James può fare qualsiasi cosa su un campo da basket: fare canestro, con anche tiri impossibili, far vincere la propria squadra, persino far cacciare due tifosi seduti a bordocampo, in primissima fila. (Eurosport.it)

NBA, Kevin Garnett difende LeBron James dopo il pugno: "È un giocatore duro"

Dopo la partita James non ha voluto scendere nei dettagli di cosa gli è stato detto, ma si è limitato a dichiarare: "C’è differenza tra tifare per la propria squadra e superare la linea. Durante l’overtime della vittoria con gli Indiana Pacers, LeBron James ha fatto cacciare una coppia di tifosi che lo stavano insultando da tempo, anche con riferimenti al figlio Bronny. (Sky Sport)

Difficile sapere cosa sia realmente successo, ma LeBron James non ha esitato ad allertare gli arbitri, poi la sicurezza, subito dopo aver segnato un gran tiro da 3 punti per portare Los Angeles sul +3 (117-114) Mentre stava già pulendo i Pacers sul parquet, LeBron James si è anche permesso di pulire le tribune della Bankers Life Fieldhouse. (Pianetabasket.com)

Non abbassa mai la testa: James è un giocatore vero”. L’Hall of Famer ex-Celtics ha espresso la sua opinione riguardo quanto accaduto in campo tra LeBron James e Isaiah Stewart, sottolineando come la gente non si renda conto del fatto che il n°6 dei Lakers - anche se non lo dà a vedere - è uno di quelli che risponde di continuo alle provocazioni: “È un giocatore vero, non si tira mai indietro”. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr