;

“Le condannate”, Amnesty International denuncia gli abusi sui famigliari dell'Isis

La Stampa La Stampa
(Sezione: Esteri) In Iraq la guerra all’Isis continua anche contro gli innocenti. Donne e bambine sospettate di aver legami, anche molto labili, con chi ha fatto parte o collaborato con lo Stato islamico vivono segregate nei campi profughi vicino a Mosul, non possono uscire, avere documenti, subiscono violenze e…
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.