Turchia, lo Stato d'eccezione - Sportmediaset

Turchia, lo Stato d'eccezione - Sportmediaset
Sport Mediaset SPORT

Tempi nei quali a fare fede erano l’atteggiamento aperto della Turchia e un manifesto programmatico stilato da Yalçın Akdogan, consigliere politico di Erdogan, nel quale l’AKP diceva di ispirarsi a un modello di “democrazia conservatrice” che, come scrive Lea Nocera nel libro La Turchia contemporanea (Carocci Editore) fosse. «a favore dello sviluppo e del progresso, aperto all’innovazione» e considerasse «valori fondamentali lo Stato di diritto, la centralità dell’individuo, l’economia di libero mercato, una società civile forte, diritti umani universali, dialogo e tolleranza»

Ecco i primi avversari dell'Italia a Euro 2020. (Sport Mediaset)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Non possono certo mancare il presidente della Fifa, Gianni Infantino, della Uefa, Aleksander Ceferin, e della nostra Federcalcio, Gabriele Gravina. Il Covid è sempre presente e il rischio, in queste manifestazioni e nonostante le misure adottate e l’organizzazione capillare, resta alto (ilmessaggero.it)

Per Erdogan, la Convenzione di Istanbul sarebbe "il tentativo di un gruppo di persone di normalizzare l’omosessualità, cosa incompatibile con i valori sociali e familiari della Turchia". Il primo luglio, data definitiva di fuoriuscita della Turchia dalla Convenzione di Istanbul, sono state lanciate manifestazioni in moltissime città d'Europa (Fanpage.it)

Sono circa duemila i sostenitori turchi attesi sugli spalti dell'Olimpico che ospiterà 16mila spettatori in tutto Da Ankara arriva via twitter un messaggio chiaro e forte ai giocatori della selezione turca. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Draghi-Erdogan: cosa c'è davvero dietro Italia-Turchia

Oggi i nostri ragazzi scendono in campo per Euro 2020. «Sono molto emozionato. (Lazio News 24)

Quella negata a Ursula von der Leyen, presidente della commissione Europea, dal presidente della Turchia. C'è tempo Iniziare togliendo il posto alla Turchia tra i grandi di Euro2020 sarebbe un buon viatico. (ilGiornale.it)

La Repubblica si chiede che effetto farà ad Erdogan vedere i suoi giocatori agli "ordini" di una donna. Un mezzo di propaganda pura: non serve essere un gigante per vincere, se dalla tua hai Tayyip". (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr