A tre anni dalla scomparsa di Sergio Marchionne

Il Quotidiano del Molse ECONOMIA

Proprio rammentando la visione di Sergio Marchionne – la cui carriera non ebbe inizio da ruoli apicali – l’Ateneo ha una chiara collocazione (geografica) e un perimetro (di ricerca) ben definiti: “a Sud” e “per il Sud”.

Riccardo Scorza, dove ho avuto l’onore di scrivere tra i più grandi giuristi italiani sulla mia idea di istituire, in questo momento storico, l’Università degli Studi in crisi d’impresa “Sergio Marchionne”

Senza dubbio alcuno, la vita e il curriculum di Sergio Marchionne sono stati scanditi da una innata esigenza di confronto e di ricerca delle migliori strategie possibili per la risoluzione di complessi organici imprenditoriali. (Il Quotidiano del Molse)

Su altri media

Sergio Marchionne è stato senza dubbio un leader coraggioso e lungimirante, che ha fatto delle scelte, a volte impopolari, che hanno permesso all’azienda che guidava di sopravvivere. “Tutte le 300mila persone di Fiat Chrysler guardano ininterrottamente i loro leader – aveva detto Marchionne – Il leader deve essere onesto nel suo lavorare per il meglio dell’azienda e deve essere un esempio, sempre (FormulaPassion.it)

Il suo coraggio era di tre tipi: il coraggio dell'impensabile, della responsabilità del sacrificio. Marchionne ogni volta che prendeva un rischio si preparava allo scenario peggiore. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr