Pazienza: "Vi racconto un aneddoto su Spalletti, è un po' imbarazzante"

Pazienza: Vi racconto un aneddoto su Spalletti, è un po' imbarazzante
Approfondimenti:
CalcioNapoli24 SPORT

A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Michele Pazienza, ex centrocampista del Napoli.

Pazienza ha giocato anche con l'Udinese, negli anni d'oro con Spalletti alla guida: nel corso dell'intervista ha parlato del nuovo allenatore del Napoli, ma anche di Insigne e Lobotka.

Spalletti. Lorenzo Insigne. "Situazione Insigne?

Pazienza su Spalletti. "La scelta di Spalletti è ideale per ripartire e aprire un ciclo. (CalcioNapoli24)

La notizia riportata su altre testate

Per decifrare il futuro di Lorenzo Insigne servirà ancora un po' di tempo. Sarà infatti decisivo l'incontro che il giocatore avrà con il patron del Napoli, De Laurentiis e che avverrà introno ai primi 10 giorni di agosto quando l'asso della Nazionale rientrerà a Castelvolturno dalle vacanze. (Calciomercato.com)

Il 3 agosto tornerà in campo, ritroverà i compagni di squadra e incontrerà il nuovo allenatore, Luciano Spalletti. Insigne ha sempre detto di voler restare a vita indossando la maglia della sua città. (Calciomercato.com)

Ecco le parole di Ugolini:. "Situazione nebulosa ma chiara da parte di De Laurentiis che vuole sapere cosa vorrà fare Insigne. Nel corso di "Calciomercato - L'originale" in onda su Sky Sport, hanno parlato Massimo Ugolini e Fabrizio Romano sulla questione rinnovo di Lorenzo Insigne (Spazio Napoli)

Il 'Tir a gir' di Insigne a caccia del riconoscimento internazionale

Continua a tenere banco in casa Napoli la vicenda riguardante il rinnovo di contratto di Lorenzo Insigne, in scadenza nel 2022. Nel caso in cui la fumata bianca tanto attesa dai tifosi non dovesse arrivare, dove proseguirà la carriera del giocatore? (SerieANews)

E poi c’è De Laurentiis che dovrà trovare la quadra fra le aspettative economiche del calciatore e un monte ingaggi da ridimensionare", si legge sul quotidiano Il tecnico Luciano Spalletti lo apprezza e non perde occasione di sottolineare come sia stato importante nella vittoria dell’Europeo. (Napoli Magazine)

Il tiro a giro: storicamente quel marchio appartiene ad Alex Del Piero, cui si è ispirato Lorenzo, che ovviamente ci ha messo anche qualcosa di suo. Con lo splendido gol realizzato al Belgio, Insigne ha creato una sorta di brand internazionale col quale ora viene riconosciuto. (Tutto Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr