Omicidio Sacchi, la fidanzata di Del Grosso ai carabinieri: «Come ho capito che era stato lui»

Open Open (Interno)

Lì avrebbe avuto appuntamento con Marcello De Propris, classe 1997, ritenuto dal Gip a capo di «un’avviata attività di spaccio di stupefacenti nei quartieri di Ponte di Nona e Tor Sapienza».

A parlare – come riporta il Corriere.

Ne parlano anche altri media

Alla giovane ucraina, secondo quanto riportato da Ansa, è stato sequestrato quest’oggi il telefono. La somma, sostiene chi indaga sull’omicidio, sarebbe servita per acquistare una quantità ingente di droga. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.