Genoa, Shevchenko negativo: stasera sarà a San Siro

Genoa, Shevchenko negativo: stasera sarà a San Siro
Per saperne di più:
Telenord.it INTERNO

Per quanto riguarda il Milan ci sarà l'assenza di Zlatan Ibrahimovic, non arruolabile per squalifica.

di Matteo Angeli. Praticamente fatta per l'italo tedesco Bruno Labbadia, 56 anni che potrebbe essere a Genova prima del fine settimana. Shevchenko è tornato negativo e quindi stasera sarà in panchina negli ottavi di Coppa Italia contro il Milan.

La società ha già deciso per l'esonero prima del prossimo impegno in campionato, lunedì contro la Fiorentina (Telenord.it)

Ne parlano anche altre testate

Dopo gli arrivi di Hefti, Ostigard e Yeboah ecco dunque il centrocampista tedesco di origini afgane Nadien Amiri, 25 anni, del Bayer Leverkusen 'avventura di Shevchenko al Genoa è ormai al capolinea. (Tuttosport)

Sembrerebbe proprio che Bruno Labbadia sia il sostituto dell’ex tecnico dell’ucraina, visti i recenti contatti avuti dalla dirigenza con l’ex tecnico dell’Hertha Berlino. Shevchenko resta però in bilico visto che il tecnico non è riuscito ancora mai a vincere in campionato. (Raffaele La Russa)

Ora il 55enne ex bomber, che vanta 213 reti in 577 presenze in Germania, è accostato al Genoa per raccogliere il testimone da Shevchenko, che sulla panchina rossoblu sembra aver ormai fatto il proprio tempo. (Telenord.it)

Sheva aspetta comunicazioni e pure Labbadia

In tutto questo resta comunque da trovare l'accordo per la risoluzione con l'ex attaccante del Milan, che stasera sarà in panchina proprio a San Siro contro i rossoneri ma che da lunedì, giorno di Fiorentina-Genoa, non dovrebbe più essere l'allenatore del Grifone (TUTTO mercato WEB)

Una passione che nasce ai tempi del Doria di Boskov, ma certamente un fattore che distona con probabile futuro del tedesco di Darmstadt Il prescelto per prenderne l'eredità è uno e arriva dalla Germania: è Bruno Labbadia e giusto per chiarire perché nome e cognome non mentono, ha radici italiane. (TUTTO mercato WEB)

Sheva attende e la stessa cosa fa Bruno Labbadia, il tecnico tedesco che è in pole per il possibile ribaltone sulla panchina del Grifone L'uscita dal torneo dei rossoblu solo ai supplementari per 3-1 dimostra che qualche cosa da salvare c'è. (Primocanale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr