Violenza di Capodanno a Milano: in branco da Torino a Milano, fermato un 22enne di Barriera

Violenza di Capodanno a Milano: in branco da Torino a Milano, fermato un 22enne di Barriera
La Repubblica INTERNO

Oggi la procura di Milano emette due provvedimenti di fermo e uno è proprio per un 21enne di Barriera.

La squadra mobile di Torino ha collaborato incrociando i volti dei giovani ripresi in piazza Duomo, scandagliato i database

Ecco l'identikit di uno dei due fermati dalla procura di Milano per le violenze in paizza Duomo la notte di Capodanno.

Ha 22 anni e viveva con i genitori, a Barriera di Milano, periferia di Torino. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

(mi-lorenteggio.com) Milano, 12 gennaio 2022 – Le risultanze investigative, dopo le perquisizioni di ieri, tra Milano e Torino, hanno portato al fermo di due giovani, un 18enne e un 21enne di Milano e Torino, entrambi “italiani di seconda generazione”, che avrebbero compiuto “pesanti violenze sessuali quasi complete accompagnate da rapine di cellulari e borsette” (MI-LORENTEGGIO.COM.)

I due giovani fermati su decreto della Procura di Milano avrebbero compiuto “pesanti violenze sessuali quasi complete accompagnate da rapine di cellulari e borsette”, ha spiegato il procuratore milanese facente funzione Riccardo Targetti che ha reso noto il fermo dei due giovani, uno a Milano e uno a Torino di 21 e 18 anni, aggiungendo che entrambi sono “italiani di seconda generazione”. (L'HuffPost)

Sono stati fermati due giovani nell'indagine coordinata dalla Procura di Milano e condotta dalla Squadra mobile sulle aggressioni e molestie sessuali a danno di almeno nove giovani donne avvenute la notte di Capodanno a Milano. (ilGiornale.it)

Ragazzi tra i 15 e i 22 anni di tre gruppi diversi: chi sono gli aggressori di piazza Duomo a Capodanno

Il 18enne, sentito dal gip Raffaella Mascarino per l’udienza di convalida del fermo, ha detto di aver raggiunto degli amici in Duomo e di aver visto tutta la scena da lontano. Il ragazzo ha anche confermato di aver visto “la ragazza vestita di rosso” mentre cercava di difendersi e “sputava in faccia a qualcuno”. (LaPresse)

L'INCHIESTA Milano, ragazze aggredite a Capodanno: terrore come a Colonia. Suddivisi in diversi gruppi, a Capodanno, gli indagati si sarebbero riversati in piazza Duomo per incontrarsi e unire le "forze". (ilmattino.it)

Ma saranno le nove ragazze vittime delle molestie a confermare se tra i 12 giovani indagati ci sono anche i loro molestatori. Ecco l’identikit dei presunti aggressori delle nove vittime. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr