Coronavirus: sospeso un lotto di vaccino AstraZeneca, in corso la ricognizione in tutte le Asl

Coronavirus: sospeso un lotto di vaccino AstraZeneca, in corso la ricognizione in tutte le Asl
SanremoNews.it SALUTE

È in corso la ricognizione per verificare eventuali giacenze del lotto in questione nelle sedi di vaccinazione della Liguria.

In via cautelativa, Alisa ha dato indicazioni a tutte le sedi vaccinali di sospendere, fino a nuova indicazione, la somministrazione del lotto ABX1506 del vaccino AstraZeneca, se presente.

Appena ricevuta la segnalazione delle due reazioni avverse, che riguardano le due giovani donne attualmente ricoverate al Policlinico San Martino, si è attivata la rete di farmacovigilanza e sono state inviate tempestivamente all’Aifa le segnalazioni; il lotto interessato è stato quindi sospeso in via precauzionale

(SanremoNews.it)

Se ne è parlato anche su altri media

In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla» L'amministrazione comunale e tutta la città si stringono intorno alla famiglia della ragazza scomparsa oggi. (La Gazzetta di Mantova)

Si preannuncia un nuovo stop, stavolta più robusto, alla somministrazione del vaccino AstraZeneca (e con ogni probabilità anche Johnson & Johnson considerando la medesima tipologia) per le persone sotto una certa età. (Vanity Fair Italia)

Vittima una donna di 52 anni, morta in Australia dopo la dose del farmaco anti-Covid secondo quanto riporta il Guardian. Si tratta del secondo caso del genere in Australia, ad aprile era morta una 48enne: tutte e due erano state colpite da una forma di trombosi con sindrome da trombocitopenia (TTS), un raro effetto collaterale del vaccino anti-Covid anglo-svedese che gli esperti di tutto il mondo stanno studiando da mesi. (L'Unione Sarda.it)

AstraZeneca per i giovani: possibile una limitazione per under 50 o 40

APPROFONDIMENTI AUSTRALIA AstraZeneca, donna muore per trombosi VACCINI «No a donne under 30» NAPOLI Napoli, Astrazeneca somministrato per errore GENOVA Astrazeneca, a Genova donna di 34 anni in terapia intensiva MONDO Foto. (ilmessaggero.it)

Un tetto fissato, possibilmente, dal Comitato tecnico scientifico. E non ci sono dubbi, sulla base dei dati, che chi non ha avuto problemi alla prima dose possa avere la seconda in sicurezza» (MilanoToday.it)

Secondo me sotto i 30 anni non dovrebbe essere usato, soprattutto alle donne sotto i 50 anni non lo consiglierei, ma sono Ema e Aifa che devono valutare questa eventuale restrizione. È chiaro che se un vaccino ha dato il sospetto di qualche complicanza, soprattutto nei più giovani, la forchetta del rischio-beneficio per questi soggetti si riduce. (BergamoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr