Come Unreal Engine ha aiutato a trasformare PES in eFootball

Come Unreal Engine ha aiutato a trasformare PES in eFootball
IGN ITALY SCIENZA E TECNOLOGIA

Nonostante si basi su Unreal Engine 4, il team di eFootball ha speso il suo anno di pausa non solo nel progettare un gioco, ma un interno motore che supporti la creazione di un gioco di calcio.

“Unreal Engine è uno dei motori grafici più veloci e performanti, e la sua scalabilità permette di includere e supportare hardware dalle altissime e bassissime prestazioni, è perfetto sia per mobile, sia per piattaforme next-gen”

"Ecco perché abbiamo scelto Unreal Engine", afferma Kimura. (IGN ITALY)

Ne parlano anche altre testate

Inoltre, Andrés Iniesta e Gerard Piqué sono stati attivamente coinvolti nello sviluppo come consulenti ufficiali rispettivamente per il gioco offensivo e difensivo. Unendo per la prima volta la community mondiale, eFootball™ offrirà la stessa esperienza eSport altamente realistica su console, PC e dispositivi mobile, compreso pieno supporto post-lancio al cross-play. (MondoXbox)

Sì, questo potrebbe davvero essere il saluto definitivo a PES, Pro Evolution Soccer, una delle pietre miliari dei giochi calcistici per PC e Console. Sì, i giocatori Android e iOS potranno competere contro quelli delle altre piattaforme, solo ed esclusivamente però sfruttando un controller compatibile (SmartWorld)

PES 2022 gratis, è ufficiale: l'annuncio di Konami e il primo trailer

Dispositivi supportati: PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X, Xbox Series S, Xbox One, Windows 10 (PC), Steam (PC), iOS, Android. Preparatevi alla nuova generazione. Grafica eccezionale e immersione totale sulle console di nuova generazione, come PlayStation 5 e Xbox Series X|S! (Spaziogames.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr