Uomini armati incendiano case e mercati in Burkina Faso: oltre 130 morti | notizia

Uomini armati incendiano case e mercati in Burkina Faso: oltre 130 morti | notizia
Per saperne di più:
QWERTYmag ESTERI

Altri 20.000 rifugiati maliani sono fuggiti in Burkina Faso a causa della violenza jihadista.

zona di confine. Il Burkina Faso è regolarmente attaccato da estremisti islamisti nella regione di confine tra Mali, Niger e Burkina Faso.

File foto del presidente del Burkina Faso Roch Marc Christian Kabore.

Non puoi visualizzare questo contenuto Questo contenuto include cookie di social media o altre piattaforme di terze parti

Il bilancio delle vittime del massacro avvenuto nella città di Salahan in Burkina Faso, in Africa occidentale, è salito a più di 130, secondo il governo. (QWERTYmag)

Su altri media

Sono almeno i 138 morti registrati nella provincia di Yagha a seguito di un attentato terroristico definito dalle autorità il più sanguinoso dal 2015. Attacco terroristico in Burkina Faso, strage di civili, anziani, donne e bambini. (Notizie.it )

Ouagadougou, la capitale del Burkina Faso. L’attacco è avvenuto nella notte a Solhan, nella provincia di Yagha. Almeno cento persone sono state ucciso nell’attacco, ma secondo altre fonti il bilancio potrebbe essere anche peggiore. (Tuscia Web)

È salito ad almeno 138 morti il bilancio drammaticamente ancora «provvisorio» dell’incursione compiuta nella notte fra venerdì e sabato a Solhan, nella provincia di Yagha in Burkina Faso. (Corriere del Ticino)

Burkina Faso, almeno 100 morti in un attacco nel nord

Quello avvenuto a Solhan, nel nord del Burkina Faso è l’attacco più sanguinoso dall’inizio delle violenze jihadiste nel Paese nel 2015. Sono vicino ai famigliari e al popolo del Burkina Faso che sta soffrendo molto a causa di ripetuti attacchi”. (Farodiroma)

Dal 2015 nella città sono morte 1.400 persone.Della strage in Burkina Faso ha parlato anche Papa Francesco durante l'Angelus: "L'Africa ha bisogno di pace e non di violenza". Una scoperta degli altri cadaveri che arriva nel primo giorno dei 3 giorni di lutto nazionale proclamati dal presidente del Burkina Faso, Roch Marc Christian Kabore, che ha definito l’attacco "barbarico". (Rai News)

È la notte scorsa a Solhan, nel nord del paese. 100 le vittime di quello che in Burkina Faso viene considerato l'attacco più sanguinoso dall'inizio delle violenze jihadiste nel paese dal 2015. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr