Green Pass obbligatorio in Francia scendono per protestare in 114mila in piazza - Positanonews

Green Pass obbligatorio in Francia scendono per protestare in 114mila in piazza - Positanonews
Positanonews ESTERI

Green Pass obbligatorio in Francia scendono per protestare in 114mila in piazza Sono state quasi 114mila le persone scese in piazza oggi in Francia per protestare contro le misure annunciate lunedì scorso dal presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron.

“Abbiamo fatto un appello a manifestare per dire no al pass sanitario”, spiega all’Adnkronos Maxime Nicolle, uno dei volti storici del movimento dei Gilet Gialli che è stato lanciato in Francia nel novembre del 2018. (Positanonews)

Ne parlano anche altre testate

Certificati di vaccinazione e test negativi per il coronavirus sono alcuni dei "falsi" diffusi addirittura su Telegram. Da poche centinaia di utenti, sono ora migliaia le persone ad essere in gruppi simili (Quotidiano di Sicilia)

E con la stessa destrezza ha rafforzato il congedo di paternità, che in Francia c’è da 20 anni, che è stato raddoppiato da 14 a 28 giorni l’anno scorso. Insomma la differenza tra stare nel G20 o uscirne! (FIRSTonline)

Ma ovviamente la piazza prevale nelle cronache con i suoi piccoli leader populisti. La Francia ha anche allargato in queste ore la sua lista di Paesi “rossi” a nuovi Paesi: Tunisia, Mozambico, Cuba e Indonesia. (Agenzia askanews)

Francia, Macron procede per il Green Pass ma i ristoratori francesi si ribellano: “Non vogliamo controllare l’identità dei clienti”

Il provvedimento voluto dal presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, dovrebbe limitare enormemente la libertà dei non vaccinati, impedendo l’accesso a eventi e servizi senza previo tampone. (Metropolitan Magazine )

“In tutta la piazza del Palazzo Reale il 17 luglio si sono sentiti applausi tra acclamazioni: “Ricardo, Ricardo”. Indossare una mascherina all’aperto tornerà anche in alcune regioni dell’est e del sud-ovest del Paese (askanews)

Durante le manifestazioni, è stato anche esposto un fotomontaggio con l’ingresso di un campo di concentrazione nazista e la scritta “il pass sanitario rende liberi”. Alcuni tra i manifestanti avevano stelle gialle simbolo della persecuzione degli ebrei e dei crimini nazifascisti durante la Seconda guerra mondiale. (MeteoWeb)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr