Robinhood a Wall Street, l’app dei piccoli investitori prova a diventare adulta

la Repubblica ECONOMIA

E per mantenere la promessa di rubare ai ricchi per dare ai poveri, i trader di Robinhood - la piattaforma di negoziazioni online amatissima dai Millennials, perché permette di investire in titoli e acquistare criptovalute tramite app e senza commissioni - sono pronti a lanciare oggi la loro Ipo, un'offerta pubblica iniziale, insomma a quotarsi alla Borsa di New York

ogliono trasformare Wall Street nella loro foresta di Sherwood. (la Repubblica)

Ne parlano anche altri giornali

Robinhood, app simbolo dei meme stock, fa il suo debutto a Wall Street registrando, però, risultati ben al di sotto delle aspettative. Nel giro di poche ore, però, le azioni di Robinhood hanno iniziato a registrare un netto calo di valore. (Tech Princess)

Non mancano però le critiche da parte di alcuni analisti, che ritengono che le azioni Robinhood possano essere caratterizzate da forte volatilità e continui rischi di cadute Se ti interessano ulteriori info sulla società americana ti consigliamo di leggere anche: “Robinhood: l’azienda fintech diventa primo broker USA”. (BorsaMagazine.it)

Un’ulteriore “zavorra” sulla peformance in borsa della società americana sarebbe rappresentata anche dai timori relativi alle ultime vicende “regolamentari” che l’hanno vista protagonista. La società aveva deciso di riservare agli utenti della propria app – popolata esclusivamente da investitori non professionali – il 35% delle azioni emesse. (QuiFinanza)

Le entrate sono balzate del 309% nel primo trimestre a 522 milioni di dollari da 128 milioni di dollari dell’anno precedente. Robinhood è diventata una porta d’accesso centrale ai mercati per gli investitori giovani e alle prime armi. (CorCom)

Robinhood delude in Borsa ma i fondatori festeggiano. Robinhood stima di avere 22,5 milioni di conti finanziati (quelli legati a un conto bancario) a partire dal secondo trimestre, una stima in aumento rispetto ai 18 milioni del primo trimestre del 2021 (Finanzaonline.com)

I risultati della quotazione al Nasdaq di Robinhood sono stati al di sotto delle aspettative degli analisti, con il titolo che ha chiuso a più del 8% in meno rispetto al prezzo di apertura. Circa 100 milioni di azioni sono passate di mano giovedì, quasi il doppio di quelle che l'azienda e i suoi dirigenti hanno venduto nell'ipo. (We Wealth)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr