Covid nelle scuole a Pesaro: contagi e classi in quarantena in aumento

Covid nelle scuole a Pesaro: contagi e classi in quarantena in aumento
Il Resto del Carlino INTERNO

Preoccupata anche Bruna Mencarelli, preside della scuola Galilei: "Abbiamo una classe in seconda media in quarantena con tre alunni positivi

Il Covid è tornato nelle scuole, soprattutto nelle classi dei non vaccinati ovvero dei bambini delle elementari e dei ragazzi fino a 12 anni.

"Non possiamo dirlo, non è possibile fare previsioni", commenta il preside che si limita ad "affrontare la situazione giorno per giorno seguendo con grande attenzione i protocolli. (Il Resto del Carlino)

Su altre fonti

Per quanto riguarda l’Ats di Milano (che include anche Lodi), sono 539 le classi in quarantena, per un totale di 9.886 alunni e 813 operatori scolastici in isolamento, secondo i numeri del report Salgono a 902 le classi lombarde in quarantena per i contagi, per un totale di 15.305 alunni e 1.150 operatori in isolamento. (Adnkronos)

Sono infatti 189 i bimbi e i ragazzi della nostra provincia che sono a casa, per un totale di 10 classi. In caso di un secondo positivo, studenti e insegnanti non vaccinati devono fare dieci giorni di quarantena, al termine dei quali serve un tampone negativo per rientrare a scuola. (Prima Merate)

Il virus sembra correre più velocemente tra gli studenti di età compresa fra i 6 e i 14 anni, quelli dunque che frequentano le elementari e medie. Più o meno stabili invece restano i contagi nelle altre classi di età: 16 i positivi nell'infanzia, 29 quelli registrati fra i 14 e i 18 anni (LatinaToday)

Covid Lombardia, report scuole: aumentano contagi e quarantene

Gli insegnanti delle classi in quarantena non vengono considerati contatti di contagiati, svolgono quindi regolarmente la loro professione a scuola Due settimane fa gli alunni "fermati" erano 85, mentre gli operatori scolastici erano 7. (SondrioToday)

Al 21 novembre sono in didattica a distanza a seguito del rilevamento di positivi 902 classi. Le quarantene coinvolgono 15.305 alunni e 1.150 operatori in quanto «contatti di caso» positivo. (Il Messaggero)

Contagi più contenuti nella fascia d'età 14-18. "La nona e la decima settimana di rilevazione (dall'8 al 21 novembre) mostrano un andamento dei contagi in crescita importante su tutte la fasce d'età, crescita relativamente più modesta nella fascia d'età 14-18 anni (fascia d'età soggetta a vaccinazione anti CoviD-19)", si legge nel report di monitoraggio della Regione, pubblicato dalla Direzione generale Welfare. (Sky Tg24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr