Quirinale, Salvini: "Sinistra non può permettersi di dire questo sì, questo no"

Quirinale, Salvini: Sinistra non può permettersi di dire questo sì, questo no
Adnkronos INTERNO

"Silvio Berlusconi è stato eletto tre volte per fare il presidente del Consiglio, non si capisce perché non debba avere il diritto di proporsi.

"Noi non mettiamo veti nei confronti di nessuno, non si capisce perché la sinistra, che negli ultimi 30 anni ha scelto presidenti della Repubblica appartenenti all'area della sinistra, quando fuori e dentro il Parlamento il centrodestra è maggioranza si permette di dire questo sì o questo no. (Adnkronos)

Su altri giornali

Così il segretario della Lega, Matteo Salvini, dal mercato rionale del Villaggio Olimpico Dopo 30 anni, il centrodestra ha un'occasione storica per scegliere il presidente. (Corriere TV)

La convinzione di Enrico Letta è che procedendo in questo modo il centrodestra perda tempo. L’ex fronte rosso-giallo è alla ricerca di un candidato condiviso ma nel Pd cresce il partito ‘pro Draghi’. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Io, se non ci sono i numeri, non mi vado a sfracellare", chiarisce nel vertice del centrodestra. Secondo uno dei tanti report confezionati ad Arcore, Silvio potrebbe contare su 493 voti, di cui 13 incerti. (Quotidiano.net)

Stasera Italia, Giampiero Mughini: "Silvio Berlusconi al Quirinale? Perché sarebbe una sconfitta anche se vincesse"

E anche nella storia, politicamente quasi altrettanto lunga, di Matteo Salvini . Da vincitore, e da federatore, Salvini potrebbe a quel punto risolversi a lasciare a Giorgia Meloni il campo della destra, ritagliandosi una collocazione più centrista. (Corriere della Sera)

Sembra un gioco di parole invece è l’esito bizantino del minuetto antichissimo nel quale si destreggia il centrodestra. Insomma Silvio Berlusconi, dopo aver deciso da solo di candidarsi, chiede agli alleati, che avrebbero di gran lunga preferito non candidarlo, di invocarlo (Il Manifesto)

14 gennaio 2022 a. a. a. Non ha nulla in contrario alla candidatura di Silvio Berlusconi al Quirinale ma Giampiero Mughini, ospite di Barbara Palombelli a Stasera Italia su Rete 4, nella puntata del 14 gennaio, è costretto ad ammettere che quello del Cavaliere è un nome "divisivo". (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr