Amarezza Vinatzer, è quarto nel giorno magico di Foss-Solevaag

Amarezza Vinatzer, è quarto nel giorno magico di Foss-Solevaag
Sciare SPORT

Manfred Moelgg non ha potuto che difendersi e con una manche normale ha concuso in 14esima piazza recuprando sei posizioniAmarezza Vinatzer è quarto Amarezza Vinatzer è quarto

Medaglia d’argento per Adrian Pert che ha meritato il premio per essere riuscito a portare a casa due manche superlative, come forse nessuno si aspettava.

Tanta amarezza per Alex, ma la sua seconda manche non è stata un granché. (Sciare)

La notizia riportata su altri media

Veramente eccezionale la prova dell’azzurro, partito con il pettorale 17, che ha chiuso al secondo posto con 14 centesimi di ritardo dalla vetta. Manfred Moelgg non è riuscito a trovare il ritmo e ha chiuso ad 1. (OA Sport)

Cortina 2021: il gardenese è in piena corsa per il titolo, ma nella 2^ manche di uno slalom pazzesco sarà battaglia. Per fortuna il nostro giovane c'è, faremo tutti il tifo per Alex nella seconda” (NEVEITALIA.IT)

Ieri a Casa Italia hanno parlato il marebbano e il campione olimpico di Vancouver 2010, oggi è stato il turno, tramite l'ufficio stampa FISI, del giovane gardenese e del trentino. Stefano Gross è cresciuto in termini di continuità nelle ultime gare di gennaio, anche se al fassano è mancato sempre l'acuto. (NEVEITALIA.IT)

Slalom mondiale: a Cortina Vinatzer secondo, Gross salta dopo la prima manche

Paga tanto Moelgg (con Razzoli fuori dai giochi), ma che rabbia per l'inforcata di Gross! quarto a 18 con un tratto finale mostruoso da parte dello svedese, che ha rifilato 4 decimi a Pertl. (NEVEITALIA.IT)

L’altoatesino, reduce da un periodo non propriamente brillante, ha battuto un colpo nel momento più importante e nella seconda manche tenterà l’assalto a una medaglia. Sapevo di dover fare un reset, partire da capo, ho preso il ritmo giusto e spero di averlo anche nella seconda“ (OA Sport)

L'austriaco ha fermato il cronometro in 52''24, precedendo l'azzurro Alex Vinatzer che ha un ritardo di 14 centesimi. Esce con tanti rimpianti il trentino Stefano Gross, che era al comando prima di uscire a metà tracciato. (l'Adige)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr